Torna a casa, scopre ladri che forzano la porta: tramortito a calci e pugni

0

Aggredito da sconosciuti davanti alla sua abitazione. E’ accaduto ad un imprenditore di Gesualdo che, rientrando a casa, ha trovato i malviventi che tentavano di scassinare l’ingresso. L’episodio in via Quote Mercato. G.V., falegname molto noto in paese, titolare di un’impresa di traslochi e manutenzione.

Colti di sorpresa, i tre hanno aggredito e malmenato il malcapitato per poi darsi alla fuga facendo perdere le loro tracce. In casa, per fortuna, non erano ancora rientrati la moglie e i figli dell’uomo. I tre ladri, dal volto coperto, erano probabilmente dell’Est europeo secondo quanto descritto dalla vittima. L’accento straniero, con cui si sono espressi durante la violenta colluttazione, potrebbe però anche essere un inganno messo in scena per depistare le indagini, secondo quanto sospetta il capitano Leonardo Madaro della Compagnia di Mirabella Eclano.ilmattino

Aggredito da sconosciuti davanti alla sua abitazione. E' accaduto ad un imprenditore di Gesualdo che, rientrando a casa, ha trovato i malviventi che tentavano di scassinare l'ingresso. L'episodio in via Quote Mercato. G.V., falegname molto noto in paese, titolare di un’impresa di traslochi e manutenzione.

Colti di sorpresa, i tre hanno aggredito e malmenato il malcapitato per poi darsi alla fuga facendo perdere le loro tracce. In casa, per fortuna, non erano ancora rientrati la moglie e i figli dell’uomo. I tre ladri, dal volto coperto, erano probabilmente dell’Est europeo secondo quanto descritto dalla vittima. L’accento straniero, con cui si sono espressi durante la violenta colluttazione, potrebbe però anche essere un inganno messo in scena per depistare le indagini, secondo quanto sospetta il capitano Leonardo Madaro della Compagnia di Mirabella Eclano.ilmattino