19 marzo: il mondo festeggia san Giuseppe gli auguri in Costiera amalfitana

0

San Giuseppe, sposo di Maria e padre putativo di Gesù, è raffigurato come un vecchio barbuto; il suo attributo è il bastone fiorito che lo distinse tra i pretendenti di Maria oppure il giglio. Patrono dei falegnami oltre che della Chiesa universale. Chiamato dal Vangelo “Uomo Giusto”, la Chiesa riconosce l’alta dignità ed eccellenza di san Giuseppe curandolo con un culto particolare detto di “protodulia”, come il primo tra i Santi che può ottenere qualsiasi grazia.
Giuseppe deriva dall’ebraico Yoseph “accresciuto in Dio”. Onomastico il 19 marzo per san Giuseppe padre di Gesù, il 1° maggio per san Giuseppe artigiano e lavoratore, il 31 agosto per Giuseppe d’Arimatea ed il 18 settembre per san Giuseppe da Copertino……………………………………………………………………………………………..
san Giuseppe Benedetto Cottolengo – san Giuseppe Calasanzio – san Giuseppe patriarca – san Giuseppe Moscati – san Giuseppe Manyanet y Vives……………………………………………………………………………………………….
Giuseppe Belli, poeta- Giuseppe Fava scrittore – Giuseppe Giusti poeta – Giuseppe Ungaretti poeta – Giuseppe de Stefano tenore – Giuseppe Verdi- Giuseppe Garibaldi – Giuseppe Mazzini – Giuseppe Saragat- Giuseppe Siri, cardinale – Giuseppe Abbagnale canottiere – Giuseppe Meazza calciatore-
Pippo Baudo – Pinuccio Tatarella, politico……………………………………………………………………………………………….
Le notizie dei Vangeli su san Giuseppe sono molto scarne: parlano di lui Matteo e Luca e dicono che era discendente del re Davide, abitante a Nazareth………………………………………………………………………………………
Nel Salento ed in Sicilia vengono imbandite Le Tavole di san Giuseppe con tanti piatti prelibati: sono invitati mendicanti, poveri, amici e familiari e tre bambini poveri rappresentanti la Sacra Famiglia. In Val Trebbia avviene l’accensione dei falò: spesso viene bruciato un fantoccio che simboleggia l’inverno che muore. Alimento tradizionale della festa è la frittura: frittelle a Roma e Firenze- zeppole a Napoli e Puglia – sfincie a Palermo- A Bologna c’è la chiesa più antica dedicata al santo, del 1129- a Roma c’è san Giuseppe al Foro del 1540- a Vasto la concattedrale è dedicata al santo che è anche compatrono di Venezia.,…………..
Auguri di felice onomastico a Giuseppe Fusco, geometra Minorese, all’ing. Giuseppe Mormile, all’arch. Giuseppe Fusco, all’avv. Giuseppe Mansi, a Giuseppe Lembo, ex sindaco di Minori- a Giuseppe della Monica, avvocato in Salerno – a Giuseppe Camera avvocato amalfitano – a Pino Amendola, insegnante al Turistico di Amalfi – a Giuseppe Apicella presidente della Proloco di Minori- a Giuseppe Cuomo insegnante del turistico di Amalfi- a Giuseppe Ruocco antiquario a Minori- a Giuseppina Mormile, mamma dello psicologo Pasquale Ruocco- a Giuseppina Palatucci di Montella- a Pino Stanzione parrucchiere in Salerno- a Giuseppe Loria c.te stazione Carabinieri di Maiori-Minori- a Giuseppe Cuomo sindaco di Sorrento- a Giuseppe Tagliarini carabiniere in Maiori- a Giuseppe Ruocco pittore minorese- al rag. Giuseppe Porpora di Minori- all’edicolante Giuseppe Orio di Minori- a Giuseppe Lieto di Villa Amena di Minori-San Giuseppe, sposo di Maria e padre putativo di Gesù, è raffigurato come un vecchio barbuto; il suo attributo è il bastone fiorito che lo distinse tra i pretendenti di Maria oppure il giglio. Patrono dei falegnami oltre che della Chiesa universale. Chiamato dal Vangelo “Uomo Giusto”, la Chiesa riconosce l’alta dignità ed eccellenza di san Giuseppe curandolo con un culto particolare detto di “protodulia”, come il primo tra i Santi che può ottenere qualsiasi grazia.
Giuseppe deriva dall’ebraico Yoseph “accresciuto in Dio”. Onomastico il 19 marzo per san Giuseppe padre di Gesù, il 1° maggio per san Giuseppe artigiano e lavoratore, il 31 agosto per Giuseppe d’Arimatea ed il 18 settembre per san Giuseppe da Copertino……………………………………………………………………………………………..
san Giuseppe Benedetto Cottolengo – san Giuseppe Calasanzio – san Giuseppe patriarca – san Giuseppe Moscati – san Giuseppe Manyanet y Vives……………………………………………………………………………………………….
Giuseppe Belli, poeta- Giuseppe Fava scrittore – Giuseppe Giusti poeta – Giuseppe Ungaretti poeta – Giuseppe de Stefano tenore – Giuseppe Verdi- Giuseppe Garibaldi – Giuseppe Mazzini – Giuseppe Saragat- Giuseppe Siri, cardinale – Giuseppe Abbagnale canottiere – Giuseppe Meazza calciatore-
Pippo Baudo – Pinuccio Tatarella, politico……………………………………………………………………………………………….
Le notizie dei Vangeli su san Giuseppe sono molto scarne: parlano di lui Matteo e Luca e dicono che era discendente del re Davide, abitante a Nazareth………………………………………………………………………………………
Nel Salento ed in Sicilia vengono imbandite Le Tavole di san Giuseppe con tanti piatti prelibati: sono invitati mendicanti, poveri, amici e familiari e tre bambini poveri rappresentanti la Sacra Famiglia. In Val Trebbia avviene l’accensione dei falò: spesso viene bruciato un fantoccio che simboleggia l’inverno che muore. Alimento tradizionale della festa è la frittura: frittelle a Roma e Firenze- zeppole a Napoli e Puglia – sfincie a Palermo- A Bologna c’è la chiesa più antica dedicata al santo, del 1129- a Roma c’è san Giuseppe al Foro del 1540- a Vasto la concattedrale è dedicata al santo che è anche compatrono di Venezia.,…………..
Auguri di felice onomastico a Giuseppe Fusco, geometra Minorese, all’ing. Giuseppe Mormile, all’arch. Giuseppe Fusco, all’avv. Giuseppe Mansi, a Giuseppe Lembo, ex sindaco di Minori- a Giuseppe della Monica, avvocato in Salerno – a Giuseppe Camera avvocato amalfitano – a Pino Amendola, insegnante al Turistico di Amalfi – a Giuseppe Apicella presidente della Proloco di Minori- a Giuseppe Cuomo insegnante del turistico di Amalfi- a Giuseppe Ruocco antiquario a Minori- a Giuseppina Mormile, mamma dello psicologo Pasquale Ruocco- a Giuseppina Palatucci di Montella- a Pino Stanzione parrucchiere in Salerno- a Giuseppe Loria c.te stazione Carabinieri di Maiori-Minori- a Giuseppe Cuomo sindaco di Sorrento- a Giuseppe Tagliarini carabiniere in Maiori- a Giuseppe Ruocco pittore minorese- al rag. Giuseppe Porpora di Minori- all’edicolante Giuseppe Orio di Minori- a Giuseppe Lieto di Villa Amena di Minori-