CAMEROTA Compra una corda, va al Santuario e si impicca: la morte in un video

0

SALERNO – Ha comprato una corda ed è salito, in auto, fino al santuario della Santissima Annunziata di Camerota, nel Cilento. Qui, davanti, all’ingresso, ha sistemato il cappio e si è impiccato. La scena, terribile, è documentata dalle telecamere di sorveglianza della chiesa. In quel filmato c’è tutta l’agonia di Vincenzo Cavaliere, 49 anni di Licusati, una piccola frazione di Camerota. Il corpo è stato ritrovato da due ragazze che, in serata, avrebbero dovuto organizzare nella zona una festa di compleanno. . L’uomo era un commerciante, vendeva pezzi di ricambio per auto e moto e viveva ancora con i genitori. Sul posto, dopo l’allarme fatto scattare dalle due ragazze, sono arrivati i carabinieri che hanno recuperato il corpo e sequestrato il video delle telecamere di sorveglianza.
IL CORRIERE DEL MEZZOGIORNOSALERNO – Ha comprato una corda ed è salito, in auto, fino al santuario della Santissima Annunziata di Camerota, nel Cilento. Qui, davanti, all’ingresso, ha sistemato il cappio e si è impiccato. La scena, terribile, è documentata dalle telecamere di sorveglianza della chiesa. In quel filmato c’è tutta l’agonia di Vincenzo Cavaliere, 49 anni di Licusati, una piccola frazione di Camerota. Il corpo è stato ritrovato da due ragazze che, in serata, avrebbero dovuto organizzare nella zona una festa di compleanno. . L’uomo era un commerciante, vendeva pezzi di ricambio per auto e moto e viveva ancora con i genitori. Sul posto, dopo l’allarme fatto scattare dalle due ragazze, sono arrivati i carabinieri che hanno recuperato il corpo e sequestrato il video delle telecamere di sorveglianza.
IL CORRIERE DEL MEZZOGIORNO