SORRENTO IL PD FA IL CONTROPREMIO ALL’AMMINISTRAZIONE CUOMO

0

orrento – Il Sindaco Cuomo ha recentemente ritirato il premio consegnato da “Trivago” alla Città di Sorrento per essere la località turistica con la migliore reputazione sul suo portale web. Tale Premio, annunciato alla cittadinanza tramite pubblica affissione, è unicamente merito dei tanti lavoratori e imprenditori del settore turistico, ossia dell’impegno del settore privato e non di quello pubblico. “Gli operatori turistici – dichiara Francesco Mauro, segretario PD Sorrento – hanno dimostrato di saper rappresentare l’eccellenza nonostante le inefficienze dei servizi e delle strutture pubbliche. Gli attuali spazi pubblici a disposizione di noi cittadini e dei turisti sono mal gestiti o assolutamente abbandonati, mentre potrebbero essere la faccia migliore della medaglia”. Ed è proprio in relazione all’incuria in cui versano i beni pubblici, criticità da sempre trattata dal Partito Democratico di Sorrento con denunce e proposte, che bisognerebbe consegnare al Sindaco il premio “degrado”. L’attuale situazione delle strade e dei giardini pubblici, la vergognosa condizione in cui versano le aree della Regina Giovanna e degli Spasiano, il parco Ibsen sono solo alcuni esempi del degrado degli spazi comunali. Infatti, la distonia tra l’eccellenza privata e il decadimento pubblico è la più grande contraddizione della Città di Sorrento, in grado di attrarre ed estasiare migliaia di visitatori ma incapace a ricostruire la Sua scuola Vittorio Veneto. “Questa amministrazione – conclude Mauro – ha intenzione di affiancarsi al lavoro dei tanti che rendono ancora un sogno la nostra Città, e allora sì dividersi i meriti, oppure continuare a trascurare il patrimonio pubblico senza assumersi responsabilità?”

orrento – Il Sindaco Cuomo ha recentemente ritirato il premio consegnato da “Trivago” alla Città di Sorrento per essere la località turistica con la migliore reputazione sul suo portale web. Tale Premio, annunciato alla cittadinanza tramite pubblica affissione, è unicamente merito dei tanti lavoratori e imprenditori del settore turistico, ossia dell’impegno del settore privato e non di quello pubblico. “Gli operatori turistici – dichiara Francesco Mauro, segretario PD Sorrento – hanno dimostrato di saper rappresentare l’eccellenza nonostante le inefficienze dei servizi e delle strutture pubbliche. Gli attuali spazi pubblici a disposizione di noi cittadini e dei turisti sono mal gestiti o assolutamente abbandonati, mentre potrebbero essere la faccia migliore della medaglia”. Ed è proprio in relazione all’incuria in cui versano i beni pubblici, criticità da sempre trattata dal Partito Democratico di Sorrento con denunce e proposte, che bisognerebbe consegnare al Sindaco il premio “degrado”. L’attuale situazione delle strade e dei giardini pubblici, la vergognosa condizione in cui versano le aree della Regina Giovanna e degli Spasiano, il parco Ibsen sono solo alcuni esempi del degrado degli spazi comunali. Infatti, la distonia tra l’eccellenza privata e il decadimento pubblico è la più grande contraddizione della Città di Sorrento, in grado di attrarre ed estasiare migliaia di visitatori ma incapace a ricostruire la Sua scuola Vittorio Veneto. “Questa amministrazione – conclude Mauro – ha intenzione di affiancarsi al lavoro dei tanti che rendono ancora un sogno la nostra Città, e allora sì dividersi i meriti, oppure continuare a trascurare il patrimonio pubblico senza assumersi responsabilità?"