Maiori, frana nei pressi della Cartiera Confalone, interrotta la provinciale per Tramonti. Una peschiera la causa FOTO

0

Maiori, ancora una frana in Costiera Amalfitana, alle 18,30 su Via Nuova Chiunzi, la strada provinciale 2 per Tramonti, località San Pietro, in prossimità della cartiera Confalone. A cedere peschiera colma di acqua con le pareti vecchie ed indebolite, da li il movimento franoso che ha fatto crollare i terrazzamenti sottostanti la strada danneggiando quattro auto in sosta e la vicina azienda. È stato dato l’allarme e sul posto sono giunti i Vigili del fuoco del Distaccamento cittadino, la protezione civile di Maiori e Tramonti, i Rangers costa d’ Amalfi , ed i carabinieri della Compagnia di Amalfi i carabinieri e della locale Stazione, diretti dal maresciallo Giuseppe Loria, con il sindaco Antonio Della Pietra, che hanno provveduto a fare le prime valutazioni. È stato deciso di dichiarare off limit al transito l’arteria, che collega Maiori al Valico di Chiunzi, fin quando non saranno stati effettuati i sopralluoghi tecnici e non sarà stata valutata la vera entità del danno che, ad un prima sommaria verifica appare piuttosto consistente. Ogni ipotesi, tuttavia, dovrà essere supportata dai fatti, anche perché bisognerà capire se ci siano o meni ulteriori pericoli e, soprattutto, se sarà necessario bonificare e mettere in sicurezza l’intera area. Non è compromessa la circolazione veicolare, in quanto lo smottamento può essere bypassato utilizzando via Vecchia Chiunzi, che spunta sulla carrabile principale all’altezza della frazione Vecite. Foto Frank Pellegrino

Maiori, ancora una frana in Costiera Amalfitana, alle 18,30 su Via Nuova Chiunzi, la strada provinciale 2 per Tramonti, località San Pietro, in prossimità della cartiera Confalone. A cedere peschiera colma di acqua con le pareti vecchie ed indebolite, da li il movimento franoso che ha fatto crollare i terrazzamenti sottostanti la strada danneggiando quattro auto in sosta e la vicina azienda. È stato dato l’allarme e sul posto sono giunti i Vigili del fuoco del Distaccamento cittadino, la protezione civile di Maiori e Tramonti, i Rangers costa d' Amalfi , ed i carabinieri della Compagnia di Amalfi i carabinieri e della locale Stazione, diretti dal maresciallo Giuseppe Loria, con il sindaco Antonio Della Pietra, che hanno provveduto a fare le prime valutazioni. È stato deciso di dichiarare off limit al transito l’arteria, che collega Maiori al Valico di Chiunzi, fin quando non saranno stati effettuati i sopralluoghi tecnici e non sarà stata valutata la vera entità del danno che, ad un prima sommaria verifica appare piuttosto consistente. Ogni ipotesi, tuttavia, dovrà essere supportata dai fatti, anche perché bisognerà capire se ci siano o meni ulteriori pericoli e, soprattutto, se sarà necessario bonificare e mettere in sicurezza l’intera area. Non è compromessa la circolazione veicolare, in quanto lo smottamento può essere bypassato utilizzando via Vecchia Chiunzi, che spunta sulla carrabile principale all’altezza della frazione Vecite. Foto Frank Pellegrino