Voragine al Capo di Sorrento, travolte due case. Chiusa via per Massa Lubrense , aggiornamenti VIDEO

0

Di Tiziana Portase integrata dalla redazione, sotto aggiornamenti e video. Una voragine al Capo di Sorrento,  due case  travolte ed altre tre evacuate , la strada precipitata, sulla parte alta del Capo, Via Fonanelle, in zona Li Simoni, con una cinquantina di famiglie in difficoltà, questo è il primo gravissimo bilancio di un martedì da dimenticare per la penisola sorrentina attanagliata dal dissesto idrogeologico. 

La prima casa investita dalla movimento franoso si trova in via Fontanelle ed era disabitata. La seconda è stata evacuata: viveva una coppia con un figlio piccolo. Sul posto ci sono i vigili del fuoco, il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo con l’assessore Raffaele Apreda e i tecnici comunali Interrotta la viabilità tra Massa Lubrense e Sorrento Positanonews ha sentito il sindaco e ripreso il punto della voragine con video sul nostro canale You Tube.  

questa mattina, verso mezzogiorno, l’inizio di un crollo di un muro che travolge una casa disabitata  e un traliccio della linea telefonica, tagliando i collegamenti alla zona. Sul posto sono stati tentanti diversi interventi di contenimento, ma non è servito a nulla alle 17 circa con un boato terrificante  è crollata anche  la casa del terrazzamento superiore. “Stavamo sul posto e abbiamo rischiato anche noi – ci dice Raffaele Apreda -, siamo intervenuti in tutti i modi possibili evacuando tempestivamente la casa, operai e protezione civile sono al lavoro da stamattina”  Allertati operai e protezione civile, il posto è monitorato h 24 “E’ stato un movimento franoso che non si è fermato – spiega il sindaco Giuseppe Cuomo -, domani mattina con i tecnici faremo altri sopralluoghi, speriamo che si fermi lo scivolamento, dal sopralluogo valuteremo se riaprire la strada o no”  

Intanto E’ in corso presso il Comune di Sorrento la riunione del Coc, il Centro Operativo Misto, convocato in serata a seguito della frana che ha investito questo pomeriggio due abitazioni in via Fontanelle, in località Capo di Sorrento, senza provocare vittime.

Domattina, anche sulla base delle condizioni meteo, i tecnici dell’Ufficio Tecnico del Comune, unitamente a Genio Civile, Vigili del Fuoco e Agenzia regionale per la difesa del suolo, effettueranno alcuni sopralluoghi per verificare lo stato del fenomeno franoso, tuttora in evoluzione, e che ha distrutto anche un ampio tratto di strada.

“Gli interventi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile sono stati immediati – spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, tra i primi a giungere sul posto – Per ragioni di sicurezza abbiamo disposto l’evacuazione di alcune famiglie residenti nella zona. Anche l’asilo nido, situato più a valle, resterà chiuso per l’intera giornata di domani, in attesa degli sviluppi del caso”.

 Nella stessa giornata cade masso da Vico Equense sulla strada per il Faito e crolla un muro su Via Lavinola mentre a Seiano crolla un pino sull’ingresso di una casa

Di Tiziana Portase integrata dalla redazione, sotto aggiornamenti e video. Una voragine al Capo di Sorrento,  due case  travolte ed altre tre evacuate , la strada precipitata, sulla parte alta del Capo, Via Fonanelle, in zona Li Simoni, con una cinquantina di famiglie in difficoltà, questo è il primo gravissimo bilancio di un martedì da dimenticare per la penisola sorrentina attanagliata dal dissesto idrogeologico. 

La prima casa investita dalla movimento franoso si trova in via Fontanelle ed era disabitata. La seconda è stata evacuata: viveva una coppia con un figlio piccolo. Sul posto ci sono i vigili del fuoco, il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo con l'assessore Raffaele Apreda e i tecnici comunali Interrotta la viabilità tra Massa Lubrense e Sorrento Positanonews ha sentito il sindaco e ripreso il punto della voragine con video sul nostro canale You Tube.  

questa mattina, verso mezzogiorno, l'inizio di un crollo di un muro che travolge una casa disabitata  e un traliccio della linea telefonica, tagliando i collegamenti alla zona. Sul posto sono stati tentanti diversi interventi di contenimento, ma non è servito a nulla alle 17 circa con un boato terrificante  è crollata anche  la casa del terrazzamento superiore. "Stavamo sul posto e abbiamo rischiato anche noi – ci dice Raffaele Apreda -, siamo intervenuti in tutti i modi possibili evacuando tempestivamente la casa, operai e protezione civile sono al lavoro da stamattina"  Allertati operai e protezione civile, il posto è monitorato h 24 "E' stato un movimento franoso che non si è fermato – spiega il sindaco Giuseppe Cuomo -, domani mattina con i tecnici faremo altri sopralluoghi, speriamo che si fermi lo scivolamento, dal sopralluogo valuteremo se riaprire la strada o no"  

Intanto E’ in corso presso il Comune di Sorrento la riunione del Coc, il Centro Operativo Misto, convocato in serata a seguito della frana che ha investito questo pomeriggio due abitazioni in via Fontanelle, in località Capo di Sorrento, senza provocare vittime.
Domattina, anche sulla base delle condizioni meteo, i tecnici dell’Ufficio Tecnico del Comune, unitamente a Genio Civile, Vigili del Fuoco e Agenzia regionale per la difesa del suolo, effettueranno alcuni sopralluoghi per verificare lo stato del fenomeno franoso, tuttora in evoluzione, e che ha distrutto anche un ampio tratto di strada.
“Gli interventi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile sono stati immediati – spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, tra i primi a giungere sul posto – Per ragioni di sicurezza abbiamo disposto l’evacuazione di alcune famiglie residenti nella zona. Anche l’asilo nido, situato più a valle, resterà chiuso per l’intera giornata di domani, in attesa degli sviluppi del caso”.

 Nella stessa giornata cade masso da Vico Equense sulla strada per il Faito e crolla un muro su Via Lavinola mentre a Seiano crolla un pino sull'ingresso di una casa