CORTO GLOBO FILM FESTIVAL ITALIA (COFFI) – NONA EDIZIONE

0

È tutto pronto per la nona edizione del Corto Globo Film Festival Italia, Coffi, che si svolgerà da giovedì 6 a sabato 8 marzo nel castello Doria ad Angri, in provincia di Salerno. Il programma della iniziativa sarà presentato alla stampa martedì 4 marzo 2014 alle 12 nell’ufficio del Sindaco, al primo piano del Comune in piazza Crocifisso 23 ad Angri. All’incontro parteciperanno, fra gli altri, il direttore artistico del Festival, Andrea Rescussi, e il team organizzatore di Coffi.

Fra gli ospiti d’eccezione della kermesse, il regista Tonino De Bernardi, presidente della giuria Tecnica. La nona edizione del festival darà ampio spazio e spunti di riflessione agli studenti delle scuole dell’agro-nocerino-sarnese, per far sì che le nuove generazioni possano coltivare e rendere tangibile la speranza di un domani migliore.

La programmazione di master class e workshop, la visione dei corti finalisti, la presenza di alcuni festival gemellati e associazioni del calibro di Amnesty, Libera, Legambiente e tante altre accompagneranno il pubblico verso la valorizzazione delle realtà territoriali e la realizzazione di uno spazio condiviso dove la cultura cinematografica e audiovisiva possa dar voce all’evoluzione della società ed al suo disagio. La produzione minore indipendente deve avere la finalità di stimolare la curiosità e concretizzare le proposte dei giovani in riferimento alle tematiche sociali più sentite da essi stessi. “Proiettare oltre l’orizzonte” per trasmettere idee, sensazioni e passioni per provare a raggiungere il nostro “io” più profondo e quell’orizzonte, lì dove scompare il sole.È tutto pronto per la nona edizione del Corto Globo Film Festival Italia, Coffi, che si svolgerà da giovedì 6 a sabato 8 marzo nel castello Doria ad Angri, in provincia di Salerno. Il programma della iniziativa sarà presentato alla stampa martedì 4 marzo 2014 alle 12 nell’ufficio del Sindaco, al primo piano del Comune in piazza Crocifisso 23 ad Angri. All’incontro parteciperanno, fra gli altri, il direttore artistico del Festival, Andrea Rescussi, e il team organizzatore di Coffi.

Fra gli ospiti d’eccezione della kermesse, il regista Tonino De Bernardi, presidente della giuria Tecnica. La nona edizione del festival darà ampio spazio e spunti di riflessione agli studenti delle scuole dell’agro-nocerino-sarnese, per far sì che le nuove generazioni possano coltivare e rendere tangibile la speranza di un domani migliore.

La programmazione di master class e workshop, la visione dei corti finalisti, la presenza di alcuni festival gemellati e associazioni del calibro di Amnesty, Libera, Legambiente e tante altre accompagneranno il pubblico verso la valorizzazione delle realtà territoriali e la realizzazione di uno spazio condiviso dove la cultura cinematografica e audiovisiva possa dar voce all’evoluzione della società ed al suo disagio. La produzione minore indipendente deve avere la finalità di stimolare la curiosità e concretizzare le proposte dei giovani in riferimento alle tematiche sociali più sentite da essi stessi. “Proiettare oltre l’orizzonte” per trasmettere idee, sensazioni e passioni per provare a raggiungere il nostro “io” più profondo e quell’orizzonte, lì dove scompare il sole.