Vico Equense Angelino Alfano sottosegretario Gennaro Cinque contento

0

 Gioacchino Alfano, coordinatore campano del Nuovo Centrodestra è stato confermato come sottosegretario alla Difesa. “Sono felice – ha detto Alfano – in particolare per un motivo: potrò continuare a occuparmi dei Marò. A Massimiliano Latorre e Salvatore Girone è andato il primo pensiero quando ho saputo di essere stato riconfermato”. Il parlamentare di Sant’Antonio Abate, nei mesi scorsi, si è allontanato dalla rinata Forza Italia berlusconiana, scegliendo il nuovo progetto politico di Angelino Alfano. La sfida è di radicarsi sul territorio facendo proselitismo. Infatti, alle prossime elezioni, Ncd dovrà fornire prova della sua capacità di esprimere candidati e progetti di governo. Ufficialmente a Vico Equense, nessuno ha espresso vicinanza alle idee di questo nuovo soggetto politico. Gennaro Cinque non lascia Forza Itala, e non “sposa” la Lega sorrentina. Nonostante il movimento rappresenta un’opportunità importante. Anche e soprattutto per chi, proprio come il sindaco di Vico Equense, si ritrova nel bel mezzo del secondo mandato e, quindi, è impossibilitato a ricandidarsi alle prossime amministrative per strappare una riconferma alla guida del Comune. In tal senso, aderire al movimento civico della penisola sorrentina lanciato settimane fa dai sindaci di Sorrento e Sant’Agnello, Giuseppe Cuomo e Piergiorgio Sagristani, per Cinque, è però un’ipotesi per il momento fumosa. Anche perché il primo cittadino non ha indugiato a giurare fedeltà alla sua origine di centro-destra, entrando a far parte di Forza Italia 2.0: partito da sempre forte a Vico Equense e che punta alle future amministrative per blindare i consensi. Vico Equense online

 Gioacchino Alfano, coordinatore campano del Nuovo Centrodestra è stato confermato come sottosegretario alla Difesa. “Sono felice – ha detto Alfano – in particolare per un motivo: potrò continuare a occuparmi dei Marò. A Massimiliano Latorre e Salvatore Girone è andato il primo pensiero quando ho saputo di essere stato riconfermato”. Il parlamentare di Sant’Antonio Abate, nei mesi scorsi, si è allontanato dalla rinata Forza Italia berlusconiana, scegliendo il nuovo progetto politico di Angelino Alfano. La sfida è di radicarsi sul territorio facendo proselitismo. Infatti, alle prossime elezioni, Ncd dovrà fornire prova della sua capacità di esprimere candidati e progetti di governo. Ufficialmente a Vico Equense, nessuno ha espresso vicinanza alle idee di questo nuovo soggetto politico. Gennaro Cinque non lascia Forza Itala, e non “sposa” la Lega sorrentina. Nonostante il movimento rappresenta un’opportunità importante. Anche e soprattutto per chi, proprio come il sindaco di Vico Equense, si ritrova nel bel mezzo del secondo mandato e, quindi, è impossibilitato a ricandidarsi alle prossime amministrative per strappare una riconferma alla guida del Comune. In tal senso, aderire al movimento civico della penisola sorrentina lanciato settimane fa dai sindaci di Sorrento e Sant’Agnello, Giuseppe Cuomo e Piergiorgio Sagristani, per Cinque, è però un’ipotesi per il momento fumosa. Anche perché il primo cittadino non ha indugiato a giurare fedeltà alla sua origine di centro-destra, entrando a far parte di Forza Italia 2.0: partito da sempre forte a Vico Equense e che punta alle future amministrative per blindare i consensi. Vico Equense online

Lascia una risposta