Napoli. Purgatorio ad Arco. Marco Baliani alla rassegna “Anime in Transizione”.

0

MARCO BALIANI a PURGATORIO AD ARCO

L’artista alla rassegna Anime in Transizione

                                                                                   

 

Venerdì 28 febbraio presso il Complesso di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco alle ore 17 si terrà il reading di Marco Baliani “Ama il prossimo tuo”, tra gli appuntamenti più attesi della rassegna di spettacoli e musica “Anime in Transizione”.

Marco Baliani si confronta con il Purgatorio “in terra” in una delle sue classiche performance: un misto di racconto e letture che prende spunto dalla parabola di Luca “Ama il prossimo tuo” per esplorare poi testi di Vittorini, Maalouf, Todorov e altri.

Tra i più originali esponenti del panorama teatrale italiano e fra i più importanti rappresentanti del teatro di narrazione, Marco Baliani è noto per la sua capacità di emozionare, di arrivare al cuore, di creare teatro con la sola forza dell’affabulazione. Il suo è un teatro dove una sola persona riveste contemporaneamente il ruolo di regista, drammaturgo e attore, e dove il monologo diventa l’unico strumento di persuasione.

 

Il cartellone di Anime in Transizione – che ha visto fino ad oggi la partecipazione di artisti e musicisti come i Fratelli Mancuso, Davide Enia, il gruppo jazz Carlo Lomanto Trio, gli Spakka Neapolis 55, Ivan Dalia, i Villanova, l’attrice Antonella Stefanucci – prosegue fino a maggio 2014 con un programma dedicato prevalentemente al teatro.

Tutti gli artisti della rassegna, offrono, con i loro spettacoli, una personalissima interpretazione della storia, della funzione che storicamente ha avuto e che ancora oggi possiede Purgatorio ad Arco dove patrimonio artistico, fede e credenze popolari da secoli si intrecciano indissolubilmente, lasciandosi ispirare dalle emozioni che suscita la discesa in uno degli “Ipogei” più noti del sottosuolo napoletano, nella casa delle anime “pezzentelle”. 

 

Anime in transizione rientra nel progetto “Purgatorio ad Arco: un Arco sul Territorio” una delle 10 iniziative “esemplari” selezionate e sostenute da Fondazione CON IL SUD e realizzato da una partnership guidata da Opera Pia Purgatorio ad Arco Onlus, ente proprietario della chiesa che da quattro secoli opera in assistenza e beneficenza. La rassegna, finalizzata alla valorizzazione del complesso museale, è nata anche con l’intento di raccogliere fondi per sostenere i laboratori dedicati a bambini e ragazzi realizzati durante l’anno.

È richiesto un contributo minimo per l’ingresso agli spettacoli di € 10,00 finalizzato alla raccolta fondi per sostenere le attività realizzate durante l’anno.

 

 

Info su www.purgatorioadarco.it.

 

 

MARCO BALIANI a PURGATORIO AD ARCO

L’artista alla rassegna Anime in Transizione

                                                                                   

 

Venerdì 28 febbraio presso il Complesso di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco alle ore 17 si terrà il reading di Marco BalianiAma il prossimo tuo”, tra gli appuntamenti più attesi della rassegna di spettacoli e musica “Anime in Transizione”.

Marco Baliani si confronta con il Purgatorio "in terra" in una delle sue classiche performance: un misto di racconto e letture che prende spunto dalla parabola di Luca "Ama il prossimo tuo" per esplorare poi testi di Vittorini, Maalouf, Todorov e altri.

Tra i più originali esponenti del panorama teatrale italiano e fra i più importanti rappresentanti del teatro di narrazione, Marco Baliani è noto per la sua capacità di emozionare, di arrivare al cuore, di creare teatro con la sola forza dell'affabulazione. Il suo è un teatro dove una sola persona riveste contemporaneamente il ruolo di regista, drammaturgo e attore, e dove il monologo diventa l’unico strumento di persuasione.

 

Il cartellone di Anime in Transizione – che ha visto fino ad oggi la partecipazione di artisti e musicisti come i Fratelli Mancuso, Davide Enia, il gruppo jazz Carlo Lomanto Trio, gli Spakka Neapolis 55, Ivan Dalia, i Villanova, l’attrice Antonella Stefanucci – prosegue fino a maggio 2014 con un programma dedicato prevalentemente al teatro.

Tutti gli artisti della rassegna, offrono, con i loro spettacoli, una personalissima interpretazione della storia, della funzione che storicamente ha avuto e che ancora oggi possiede Purgatorio ad Arco dove patrimonio artistico, fede e credenze popolari da secoli si intrecciano indissolubilmente, lasciandosi ispirare dalle emozioni che suscita la discesa in uno degli “Ipogei” più noti del sottosuolo napoletano, nella casa delle anime “pezzentelle”

 

Anime in transizione rientra nel progetto “Purgatorio ad Arco: un Arco sul Territorio” una delle 10 iniziative “esemplari” selezionate e sostenute da Fondazione CON IL SUD e realizzato da una partnership guidata da Opera Pia Purgatorio ad Arco Onlus, ente proprietario della chiesa che da quattro secoli opera in assistenza e beneficenza. La rassegna, finalizzata alla valorizzazione del complesso museale, è nata anche con l’intento di raccogliere fondi per sostenere i laboratori dedicati a bambini e ragazzi realizzati durante l’anno.

È richiesto un contributo minimo per l'ingresso agli spettacoli di € 10,00 finalizzato alla raccolta fondi per sostenere le attività realizzate durante l’anno.

 

 

Info su www.purgatorioadarco.it.