Cava de Tirreni rimborsi non dovuti 44 avvisi di garanzia anche al sindaco Galdi

0

Quarantaquattro avvisi di garanzia sono in corso di notifica in queste ore ad altrettanti amministratori locali (consiglieri e assessori di due legislature) del comune di Cava de’ Tirreni. L’indagine, condotta dai carabinieri del reparto operativo di Nocera Inferiore, e coordinata dal pm Roberto Lenza della Procura di Nocera Inferiore, riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari dal 2009 a oggi. Si tratta di rimborsi per spese di rappresentanza e cancelleria: in tutto 80 mila euro. L’accusa nei confronti di 43 indagati è truffa e peculato: il quarantaquattresimo indagato è l’attuale sindaco di Cava, Marco Galdi. Nei suoi confronti viene ipotizzato solo il reato di favoreggiamento.

Quarantaquattro avvisi di garanzia sono in corso di notifica in queste ore ad altrettanti amministratori locali (consiglieri e assessori di due legislature) del comune di Cava de’ Tirreni. L'indagine, condotta dai carabinieri del reparto operativo di Nocera Inferiore, e coordinata dal pm Roberto Lenza della Procura di Nocera Inferiore, riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari dal 2009 a oggi. Si tratta di rimborsi per spese di rappresentanza e cancelleria: in tutto 80 mila euro. L'accusa nei confronti di 43 indagati è truffa e peculato: il quarantaquattresimo indagato è l'attuale sindaco di Cava, Marco Galdi. Nei suoi confronti viene ipotizzato solo il reato di favoreggiamento.

Lascia una risposta