Minori si prepara una nuova compagine amministrativa

0

Minori, Costiera amalfitana. Riceviamo e pubblichiamo Assume  finalmente una forma il soggetto che presenterà l’alternativa all’attuale amministrazione per le prossime elezioni comunali. La nuova struttura sarà una sintesi di tutte quelle espressioni politiche e di opinione che durante i quasi cinque anni di governo  dell’attuale sindaco  hanno rappresentato l’opposizione, in un contesto per nulla semplice, fuori dal tavolo consiliare. Un’intesa nata dalla responsabilità condivisa e la volontà autentica di rinnovamento che senza traumi  ha avuto la meglio sulle  logiche personali

Unione per una responsabilità: il dovere nei confronti di Minori e i suoi cittadini.

Unione per la coerenza  di chi ha scelto di esporsi sul percorso dell’impegno e ora concretizza un progetto: Unione per il futuro. Un lavoro in corso, aperto a tutti, che non avverte l’urgenza  di un nome o di un simbolo. Si tratta  piuttosto di un contenitore di sforzi, umani e sociali, pronti a mettersi in gioco e che presto scioglierà ogni riserva. Non c’è la velleità dei programmi .La cosa ben più chiara è il pragmatismo rivolto a una nuova visione, l’obiettivo di offrire all’elettore la possibilità di un’alternativa valida.

Minori non ha più bisogno di politica quanto di concretezza. Minori non ha bisogno di guerre civili ma che si agisca unicamente per il  benessere e la serenità di tutti i  suoi abitanti. Bisogna evadere dalla prigione di una politica amministrativa fondata sull’odio tra fazioni e la maldicenza, bisogna rivendicare nel rispetto e la concordia civile il sacro santo diritto democratico di scegliere i propri rappresentanti.

Questa prima fase di introduzione valga dunque come appello ai minoresi di buona volontà, ai delusi e i disillusi, a chi ancora non si è arreso. E’ ora di muoversi e rialzarsi in piedi!  C’è da lavorare e costruire , c’è da dimostrare umiltà pur nella consapevolezza che il futuro ci appartiene..

Minori, Costiera amalfitana. Riceviamo e pubblichiamo Assume  finalmente una forma il soggetto che presenterà l’alternativa all’attuale amministrazione per le prossime elezioni comunali. La nuova struttura sarà una sintesi di tutte quelle espressioni politiche e di opinione che durante i quasi cinque anni di governo  dell’attuale sindaco  hanno rappresentato l’opposizione, in un contesto per nulla semplice, fuori dal tavolo consiliare. Un’intesa nata dalla responsabilità condivisa e la volontà autentica di rinnovamento che senza traumi  ha avuto la meglio sulle  logiche personali

Unione per una responsabilità: il dovere nei confronti di Minori e i suoi cittadini.

Unione per la coerenza  di chi ha scelto di esporsi sul percorso dell’impegno e ora concretizza un progetto: Unione per il futuro. Un lavoro in corso, aperto a tutti, che non avverte l’urgenza  di un nome o di un simbolo. Si tratta  piuttosto di un contenitore di sforzi, umani e sociali, pronti a mettersi in gioco e che presto scioglierà ogni riserva. Non c’è la velleità dei programmi .La cosa ben più chiara è il pragmatismo rivolto a una nuova visione, l’obiettivo di offrire all’elettore la possibilità di un’alternativa valida.

Minori non ha più bisogno di politica quanto di concretezza. Minori non ha bisogno di guerre civili ma che si agisca unicamente per il  benessere e la serenità di tutti i  suoi abitanti. Bisogna evadere dalla prigione di una politica amministrativa fondata sull’odio tra fazioni e la maldicenza, bisogna rivendicare nel rispetto e la concordia civile il sacro santo diritto democratico di scegliere i propri rappresentanti.

Questa prima fase di introduzione valga dunque come appello ai minoresi di buona volontà, ai delusi e i disillusi, a chi ancora non si è arreso. E’ ora di muoversi e rialzarsi in piedi!  C’è da lavorare e costruire , c’è da dimostrare umiltà pur nella consapevolezza che il futuro ci appartiene..