Per la Festa del Gatto la storia di un bimbo lettore e di un gatto uditore! / 2.

0

Di Tiziana Taboga

… continua la storia di Paul e Perla, il giovane lettore e la gattina uditrice.

Il tautogramma è stato ispirato dal programma avviato in Pennsylvania per mano di Kristi Rodriguez, coordinatrice della Animal Rescue League, il più grande rifugio per animali della Contea di Berks. L’iniziativa è stata adottata anche in altri stati americani.

“Perla, proponi pausa?”.

“Purr!”.

“Però potevi pazientare pochino, prrr!”.

Perla, piccola pelosetta paffutella, pavoneggiandosi presenta personale pelo prodigioso, pulito, pigmento… perlato! Prevedibile! Polpastrelli pink, piglio pauroso. Penultima pervenuta, passato poco prospero, peregrinava perduta per piazze e piazzali palazzi. Poi passante probo, perbène, porse Perla pappa prelibata: polpettine, prosciutto, pesciolini… Perla piluccava pezzetti! Poi pensò portare pelosetta paffutella presso posto più proprio.

Perla poggia pancia piedi Paul, preserva posizione per pisolino! Paul pensa: “Piccina, prezzeresti profondamente pratico plaid e pantofole pesca prossimi poltroncina pieghevole papi! Potessi portarti presso parenti… percorreresti piacevolmente patio panoramico!”.

Provvidenziale partnership Paul-Perla procura preziosi punti positivi: Perla presente? Paul pronuncia parole perfette, precettori pargolo plaudono per progresso perseguito. Perla percepisce premure, p(urr)rova propria preferenza per Paul.

Passata Primavera, Paul prosegue programma previsto. Puntualmente perlustra parquet prefabbricato pensando Perla, però purtroppo piccola peste pelosetta prediletta pare partita! Perciò Paul postula, pretenderebbe precisazioni presso personale preposto.

“Perla? Perla? Perla?”

“Paul, piccolino… padroni protettivi provvederanno per Perla!”

“Perché? Paul perfido? Pasticcione? Perla preferisce pargoli più pacati?” Paul piange.

“Placati Paul… parere Perla positivo! Posa pargolo Paul praticamente perfetta!”.

Paul, piuttosto provato, proferisce paio parole per pelosetti paffutelli, poi preleva pacco proprie pubblicazioni. Procede, prende pista pedonale parallela per pervenire presso propria palazzina.

Preme pomello porta e… puff! Perla, proprio Perla, pesta paga pratico plaid pesca, pare preparare pane e pasta! Pregusta pronta pronuncia plurime pubblicazioni!

“Perla???”, Paul perplesso, “Papà!!! Perla, plaid… possibile???”

“Paul, Perla preferiva posticino più personalizzato! Però prima prometti: proseguirai parallelamente progetto pronuncia parole per pelosetti presso prefabbricato!”.

“Prometto, prometto! Perla permane presso Paul’s, patto?”.

“Patto!”.

“Perlaaa, pet preferito Paul!”

“Purr, purr!!”
 

Tanti auguri e coccole a tutti i gatti, compresi quelli che vi abbiamo presentato lo scorso anno:

      – Il Principe Paolino

      – I mici mediterranei

      – Il timido e taciturno Tabby

      – Bianco e Nera
 

Amiamo e rispettiamo SEMPRE i gatti… adottiamoli se possibile e soprattutto… NON MALTRATTIAMOLI MAI!!!

Di Tiziana Taboga

… continua la storia di Paul e Perla, il giovane lettore e la gattina uditrice.

Il tautogramma è stato ispirato dal programma avviato in Pennsylvania per mano di Kristi Rodriguez, coordinatrice della Animal Rescue League, il più grande rifugio per animali della Contea di Berks. L'iniziativa è stata adottata anche in altri stati americani.

“Perla, proponi pausa?”.

“Purr!”.

“Però potevi pazientare pochino, prrr!”.

Perla, piccola pelosetta paffutella, pavoneggiandosi presenta personale pelo prodigioso, pulito, pigmento… perlato! Prevedibile! Polpastrelli pink, piglio pauroso. Penultima pervenuta, passato poco prospero, peregrinava perduta per piazze e piazzali palazzi. Poi passante probo, perbène, porse Perla pappa prelibata: polpettine, prosciutto, pesciolini… Perla piluccava pezzetti! Poi pensò portare pelosetta paffutella presso posto più proprio.

Perla poggia pancia piedi Paul, preserva posizione per pisolino! Paul pensa: “Piccina, prezzeresti profondamente pratico plaid e pantofole pesca prossimi poltroncina pieghevole papi! Potessi portarti presso parenti… percorreresti piacevolmente patio panoramico!”.

Provvidenziale partnership Paul-Perla procura preziosi punti positivi: Perla presente? Paul pronuncia parole perfette, precettori pargolo plaudono per progresso perseguito. Perla percepisce premure, p(urr)rova propria preferenza per Paul.

Passata Primavera, Paul prosegue programma previsto. Puntualmente perlustra parquet prefabbricato pensando Perla, però purtroppo piccola peste pelosetta prediletta pare partita! Perciò Paul postula, pretenderebbe precisazioni presso personale preposto.

“Perla? Perla? Perla?”

“Paul, piccolino… padroni protettivi provvederanno per Perla!”

“Perché? Paul perfido? Pasticcione? Perla preferisce pargoli più pacati?” Paul piange.

“Placati Paul… parere Perla positivo! Posa pargolo Paul praticamente perfetta!”.

Paul, piuttosto provato, proferisce paio parole per pelosetti paffutelli, poi preleva pacco proprie pubblicazioni. Procede, prende pista pedonale parallela per pervenire presso propria palazzina.

Preme pomello porta e… puff! Perla, proprio Perla, pesta paga pratico plaid pesca, pare preparare pane e pasta! Pregusta pronta pronuncia plurime pubblicazioni!

“Perla???", Paul perplesso, "Papà!!! Perla, plaid… possibile???”

“Paul, Perla preferiva posticino più personalizzato! Però prima prometti: proseguirai parallelamente progetto pronuncia parole per pelosetti presso prefabbricato!”.

“Prometto, prometto! Perla permane presso Paul’s, patto?”.

“Patto!”.

“Perlaaa, pet preferito Paul!”

“Purr, purr!!”
 

Tanti auguri e coccole a tutti i gatti, compresi quelli che vi abbiamo presentato lo scorso anno:

      – Il Principe Paolino

      – I mici mediterranei

      – Il timido e taciturno Tabby

      – Bianco e Nera
 

Amiamo e rispettiamo SEMPRE i gatti… adottiamoli se possibile e soprattutto… NON MALTRATTIAMOLI MAI!!!