Positano documentario “live” per un programma TV in Giappone

0

Positano “live”, un gruppo di videoperatori provenienti dal Giappone, guidati da Tatsuhiro Munakata, della Tokyo Sound Producion, in giro nella perla della Costiera amalfitana per un documentario che sarà proiettato sul canale nazionale ad Aprile. Gli operatori partono all’alba e fanno quanto più in fretta possibile, profittando del bel tempo, anche perchè nell’altra località scelta dai documentaristi, Roma, hanno avuto non pochi problemi a causa del bel tempo. Steady camera e riprese veloci su una Positano da vivere a piedi incentrato sulle scalinatelle “E’ una cosa che ci colpisce molto a noi in Giappone, questa conformazione a scale di questa città affascina tutti i nostri media..”. Positano nella costa d’ Amalfi meta dei nipponici e non solo, il turismo , in questo inverno, sa d’inverno, dal Sud Corea, per esempio, sono stati in tanti che hanno riempito le camere dei due alberghi aperti, l’hotel Pasitea e Villa Gabrisa, dove sta lo staff giapponese. Cosa stanno facendo? Di tutto, ma non vanno nei negozi e nelle boutique, perchè tutte le riprese sono “esterni”, non hanno fatto il sentiero degli dei “Perchè i giapponesi quando vanno in vacanza non sempre hanno tempo per fare le escursioni..”, ma hanno fatto il medico locale e la sua storia con Vito Fiorentino, il parroco don Giulio Caldiero, il ciucciaro stamane a Fornillo, con Egidio Casola, la parrucchiera Luisa che si è fatta trasportare a mano dai mitici porter , i ballerini in spiaggia e quant’altro per una bellissima trasmissione che darà sicuramente un imput positivo al territorio. 

Positano "live", un gruppo di videoperatori provenienti dal Giappone, guidati da Tatsuhiro Munakata, della Tokyo Sound Producion, in giro nella perla della Costiera amalfitana per un documentario che sarà proiettato sul canale nazionale ad Aprile. Gli operatori partono all'alba e fanno quanto più in fretta possibile, profittando del bel tempo, anche perchè nell'altra località scelta dai documentaristi, Roma, hanno avuto non pochi problemi a causa del bel tempo. Steady camera e riprese veloci su una Positano da vivere a piedi incentrato sulle scalinatelle "E' una cosa che ci colpisce molto a noi in Giappone, questa conformazione a scale di questa città affascina tutti i nostri media..". Positano nella costa d' Amalfi meta dei nipponici e non solo, il turismo , in questo inverno, sa d'inverno, dal Sud Corea, per esempio, sono stati in tanti che hanno riempito le camere dei due alberghi aperti, l'hotel Pasitea e Villa Gabrisa, dove sta lo staff giapponese. Cosa stanno facendo? Di tutto, ma non vanno nei negozi e nelle boutique, perchè tutte le riprese sono "esterni", non hanno fatto il sentiero degli dei "Perchè i giapponesi quando vanno in vacanza non sempre hanno tempo per fare le escursioni..", ma hanno fatto il medico locale e la sua storia con Vito Fiorentino, il parroco don Giulio Caldiero, il ciucciaro stamane a Fornillo, con Egidio Casola, la parrucchiera Luisa che si è fatta trasportare a mano dai mitici porter , i ballerini in spiaggia e quant'altro per una bellissima trasmissione che darà sicuramente un imput positivo al territorio.