L’U.S. MAIORESE PARTECIPA AL PROGETTO “IMBRIANI NON MOLLARE”

0

Bella iniziativa da parte dell’US Maiorese che in occasione dell’ultimo turno di campionato ha aderito al progetto IMBRIANI NON MOLLARE. La squadra gialloblù prima della gara, insieme ai “cugini” del Dragonea, avversari di turno, ha mostrato l’immagine di Carmelo Imbriani che si sta sempre di più imponendo come simbolo di un calcio pulito. Lo scopo dell’iniziativa è diffondere e valorizzare l’aspetto etico dello sport anche e soprattutto a livello dilettantistico.
Casualità ha voluto che questo tributo alla figura del calciatore beneventano, avvenisse nel giorno in cui si celebrava un anno esatto dalla sua scomparsa, il 15 febbraio.
Il progetto ImbrianiNonMollare, nasce con lo scopo di diffondere i valori di lealtà sportiva e di antirazzismo che hanno contraddistinto la figura di Carmelo Imbriani, al di la dei colori o la fede sportiva. L’immagine della sua esultanza, divenuta il simbolo di questi valori, fa da testimone in eventi, attività benefiche e incontri nelle scuole.
Al progetto possono aderire tutte le società sportive, non solo calcistiche. Basta scaricare dal sito www.imbrianinonmollare.it l’immagine di Carmelo e utilizzarla in maniera creativa. Ad esempio per una foto in campo con la tua squadra o sugli spalti con i tuoi amici ed inviala all’indirizzo info@imbrianinonmollare.it.
Ci auguriamo che prossimamente altre società della Costa d’Amalfi aderiscano all’iniziativa.
Per la cronaca la gara tra Maiorese e Dragonea si è conclusa 2 a 3 per la squadra ospite.

Bella iniziativa da parte dell’US Maiorese che in occasione dell’ultimo turno di campionato ha aderito al progetto IMBRIANI NON MOLLARE. La squadra gialloblù prima della gara, insieme ai “cugini” del Dragonea, avversari di turno, ha mostrato l’immagine di Carmelo Imbriani che si sta sempre di più imponendo come simbolo di un calcio pulito. Lo scopo dell’iniziativa è diffondere e valorizzare l’aspetto etico dello sport anche e soprattutto a livello dilettantistico.
Casualità ha voluto che questo tributo alla figura del calciatore beneventano, avvenisse nel giorno in cui si celebrava un anno esatto dalla sua scomparsa, il 15 febbraio.
Il progetto ImbrianiNonMollare, nasce con lo scopo di diffondere i valori di lealtà sportiva e di antirazzismo che hanno contraddistinto la figura di Carmelo Imbriani, al di la dei colori o la fede sportiva. L’immagine della sua esultanza, divenuta il simbolo di questi valori, fa da testimone in eventi, attività benefiche e incontri nelle scuole.
Al progetto possono aderire tutte le società sportive, non solo calcistiche. Basta scaricare dal sito www.imbrianinonmollare.it l’immagine di Carmelo e utilizzarla in maniera creativa. Ad esempio per una foto in campo con la tua squadra o sugli spalti con i tuoi amici ed inviala all’indirizzo info@imbrianinonmollare.it.
Ci auguriamo che prossimamente altre società della Costa d’Amalfi aderiscano all’iniziativa.
Per la cronaca la gara tra Maiorese e Dragonea si è conclusa 2 a 3 per la squadra ospite.