Amalfi bretelle nella roccia 18 mila euro agli esperti

0

Bretella nella roccia, 18mila euro agli esperti

Amalfi. Una commissione di valutazione delle offerte pervenute al Comune per la realizzazione della strada alternativa al centro storico di Amalfi. Lo ha deciso la giunta comunale che ha disposto la nomina di due esperti per la valutazione delle proposte di finanza di progetto, relative alla realizzazione di una bretella in roccia, consegnate nell’ottobre scorso dalla «Cer Innovation» di Napoli e dalla «Co.In Ingegneri, Architetti, Consulenti» di Maratea. La nomina di una commissione, per effetto dei complessi adempimenti e delle valutazioni a cui è chiamata l’amministrazione comunale nel procedimento di esame della offerte pervenute, è stata sollecitata dal responsabile dell’ufficio tecnico a cui spetterà la presidenza del collegio con responsabilità del procedimento. Dunque, per l’esame delle due proposte relative all’avviso esplorativo per la realizzazione di una viabilità alternativa e decongestionante il centro storico di Amalfi, sarà necessario che le stesse vengano sottoposte al giudizio preventivo di un’apposita e qualificata commissione, composta da almeno due membri esterni. 
La giunta guidata dal sindaco Alfonso Del Pizzo ha anche determinato la spesa per i compensi da corrispondere ai componenti della commissione, che in via presuntiva ammontano a complessivi 18.000 euro, importo questo che sarebbe commisurato al presumibile valore dell’opera da realizzare. Oltre al responsabile dell’ufficio tecnico, che assumerà il ruolo di presidente, e ad un dipendente comunale a cui spetterà la mansione di segretario verbalizzante, la giunta comunale ha deciso che della commissione debbano fare parte un esperto in procedure amministrative delle gare di appalto e di finanza di progetto e un esperto in valutazione degli aspetti economico–finanziari afferenti la finanza di progetto. Per il reclutamento delle due figure è stato demandato il compito allo stesso ufficio tecnico del comune. Mario Amodio  Il Mattino 

Bretella nella roccia, 18mila euro agli esperti


Amalfi. Una commissione di valutazione delle offerte pervenute al Comune per la realizzazione della strada alternativa al centro storico di Amalfi. Lo ha deciso la giunta comunale che ha disposto la nomina di due esperti per la valutazione delle proposte di finanza di progetto, relative alla realizzazione di una bretella in roccia, consegnate nell’ottobre scorso dalla «Cer Innovation» di Napoli e dalla «Co.In Ingegneri, Architetti, Consulenti» di Maratea. La nomina di una commissione, per effetto dei complessi adempimenti e delle valutazioni a cui è chiamata l’amministrazione comunale nel procedimento di esame della offerte pervenute, è stata sollecitata dal responsabile dell’ufficio tecnico a cui spetterà la presidenza del collegio con responsabilità del procedimento. Dunque, per l’esame delle due proposte relative all’avviso esplorativo per la realizzazione di una viabilità alternativa e decongestionante il centro storico di Amalfi, sarà necessario che le stesse vengano sottoposte al giudizio preventivo di un’apposita e qualificata commissione, composta da almeno due membri esterni. 
La giunta guidata dal sindaco Alfonso Del Pizzo ha anche determinato la spesa per i compensi da corrispondere ai componenti della commissione, che in via presuntiva ammontano a complessivi 18.000 euro, importo questo che sarebbe commisurato al presumibile valore dell’opera da realizzare. Oltre al responsabile dell’ufficio tecnico, che assumerà il ruolo di presidente, e ad un dipendente comunale a cui spetterà la mansione di segretario verbalizzante, la giunta comunale ha deciso che della commissione debbano fare parte un esperto in procedure amministrative delle gare di appalto e di finanza di progetto e un esperto in valutazione degli aspetti economico–finanziari afferenti la finanza di progetto. Per il reclutamento delle due figure è stato demandato il compito allo stesso ufficio tecnico del comune. Mario Amodio  Il Mattino