Il “Natale Subacqueo 2009” a Maiori

0

Maiori costiera amalfitana amalfi Nonostante le pessimistiche previsioni del tempo e le temperature polari, domenica 20 dicembre 2009 si è svolta a Maiori la manifestazione “Natale Subacqueo 2009”, organizzata dal centro subacqueo “Cavalluccio Marino”.

L’evento ha avuto un notevole riscontro con adesioni da parte di sub provenienti da tutta la Campania, i quali spinti dalla passione per il mare e da un forte spirito di fratellanza, sono venuti in Costiera Amalfitana per celebrare la Natività.

L’evento ha avuto inizio alle ore dieci presso l’agriturismo “Bella Baia” di Venturino Landi, in località Cannaverde, con la processione di sub e accompagnatori, che si sono recati dalla sede del centro subacqueo, situata nel porto di Maiori, fino al giardino di “Bella Baia”.

Ad allietare tutti i presenti c’era un gruppo di zampognari in costume tradizionale, i quali si sono esibiti con i loro strumenti (zampogne e ciaramelle) in un repertorio di antiche musiche tradizionali dell’Italia centro-meridionale e dei Christmas carol inglesi.

Successivamente ha avuto luogo la benedizione della statuetta di Gesù Bambino da parte di un Padre Francescano che era presente per la celebrazione.

Al termine della breve ma sentita celebrazione religiosa, i sommozzatori, con l’ausilio di due barche, che hanno fornito supporto logistico per tutta la durata dell’immersione, dalla discesa a mare dell’agriturismo hanno raggiunto la superficie dell’acqua e si sono immersi in una delle “Grotte del Sale” situate nei dintorni alla profondità di circa 20 metri. L’immersione è durata poco più di un’ora e nonostante le rigide condizioni climatiche (la temperatura dell’acqua era pressappoco di 15 gradi) ha avuto luogo l’allestimento del presepe sommerso, all’interno di un anfratto ampio quasi 10 metri che fungeva da capanna naturale. Il risultato è stato un presepe inconsueto, ma di notevolissimo impatto visivo.

Dopo l’immersione i festeggiamenti sono continuati al porto di Maiori, presso la sede del centro subacqueo “Cavalluccio Marino”, dove i subacquei hanno svestito le mute e reindossato gli abiti civili.

Sul piazzale antistante il diving si sono esibite le “Santa’s Girl”, delle splendide pattinatrici che indossavano la divisa di Babbo Natale, le quali hanno allietato tutti i presenti esibendosi nelle loro originali coreografie e distribuendo gadget natalizi e caramelle a tutti i bambini.

E’ stata una manifestazione davvero ben organizzata e splendidamente riuscita, che ha saputo ben coniugare lo spirito religioso del Natale con altri eventi di contorno più spensierati e divertenti. Un evento decisamente nuovo per Maiori, che ci auguriamo sia il primo di una lunga serie.

Maria Postiglione