Raccolta differenziata, il miglior manager d´Italia lavora a Vico

0

Raccolta differenziata, Antonino Di Palma è il miglior dirigente d’Italia. Il riconoscimento – al direttore del consorzio “Terra delle Sirene” – è stato assegnato dal “Premio per il lavoro 2009”. Un comitato tecnico scientifico ha individuato i migliori d’Italia tra le diverse categorie. Di Palma, dopo una lunga e attenta valutazione della commissione, è stato dichiarato miglior dirigente quadro d’Italia per il 2009 per i risultati raggiunti in Campania ed in altre regioni d’Italia nel campo della progettazione ed attuazione di sistemi di raccolta differenziata dei rifiuti. Il comitato era composto da Antonio Marzano – presidente del Cnel – Pier Luigi Celli – direttore generale Luiss – Ferruccio De Bortoli, direttore de “Il Corriere della Sera”, Aldo Forbice – curatore e conduttore Zapping, Radio Rai Uno – Pietro Ichino, deputato e membro commissione lavoro – Walter Passerini, direttore “Io Lavoro” – Tiziano Treu, senatore e presidente della 11esima commissione permanente lavoro, previdenza sociale – Luigi Tivelli, consigliere parlamentare della camera dei deputati e Franco Barnabè, amministratore delegato Telecom Italia. Il premio è stato consegnato il 10 dicembre a Milano nel corso della omonima trasmissione presentata da Giancarlo Magalli e l’evento andrà in onda il 28 dicembre, in seconda serata su Rai 1. Il premio ha il patrocinio della presidenza del Consiglio dei ministri, della Camera dei deputati, del Senato della Repubblica, del ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali e della Regione Lombardia. Antonino Di Palma, nell’ultimo anno, è stato il protagonista di una raccolta differenziata record. “Terra delle Sirene” gestisce i rifiuti a Vico Equense e Massa Lubrense. Due Comuni che hanno battuto tutti i record della Campania, raggiungendo risultati che erano innimaginabili fino a qualche anno fa. Il direttore tecnico, tra l’altro, ha saputo gestire la temibile emergenza rifiuti che diversi mesi fa ha messo in ginocchio l’intera Campania. I Comuni della penisola sorrentina, tranne qualche piccolo disagio di riflesso, non hanno risentito del problema. Appuntamento su rai uno, il 28 dicembre, per la consegna del premio. (Metropolis Web)

 
inserito da A. Cinque