Maiori costiera amalfitana, sequestrata discesa a mare

0

Ancora un sequestro dopo l’intervento a Cannaverde, questa volta è stata sequestrata una discesa a mare a Maiori in costiera amalfitana nell’ambito dell’intensificazione dei servizi in materia di tutela ambientale e controllo economico del territorio, disposti ieri dal Comando Provinciale di Salerno, i militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno hanno sottoposto a sequestro, in località Cannaverde nel Comune di Maiori sulla costa d’ Amalfi , un cantiere edile interessato da abusi edilizi.

Più precisamente, si tratta di una discesa a mare, in corso di realizzazione in assenza dei prescritti titoli autorizzativi, con conseguente cementificazione di un’area demaniale marittima di mq. 100 circa.

La discesa a mare avrebbe consentito di collegare un noto agriturismo direttamente alla sottostante baia denominata “Cavallo Morto” di Maiori. 

Il responsabile degli abusi è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, atteso che la Costiera Amalfitana è stata peraltro riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica, paesaggistica, demaniali e doganali.

 

Alle operazioni ha partecipato personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Maiori.

Lascia una risposta