Il Terra Madre Day di Slow Food a Maiori in costiera amalfitana con i bambini della scuola

0

In data 10 dicembre 2009 si è tenuto il Terra Madre Day presso l’istituto S. Maria a Maiori in costiera amalfitana.  Punti di rilievo: il limone “Sfusato Amalfitano”, il formaggio di montagna e l’uva tra vendemmia fatta con i bambini stessi e le viti secolari di Tramonti.

Presenti: ovviamente i bambini ed i ragazzi dell’istituto, il corpo insegnanti e maestre, la madre superiore e padre Domenico, Giorgio Giuliano, il sindaco Stefano Della Pietra, il fiduciario di Slow Food Costa d’Amalfi Giocondo Cavaliere.

Quando si deve scrivere di un evento che si ha programmato se stessi, è sempre difficile scriverne un articolo e dire se era un successo o meno. A giudicare dai commenti ricevuti e della reazione dei ragazzi che in fine erano frenetici direi che davvero era un successo.

Dalla storia sul sorbetto di limone, ai racconti dei “grandi”, agli interventi dei bambini delle scuole materne con filastrocche, ai filmati e le diapositive dei ragazzi delle elementari: nell’insieme è un primo passo molto rilevante nella direzione giusta: quella di proteggere “Terra Madre con quel che ci da per proteggere la nostra vita”.

I vari materiali utilizzati durante l’evento come le storie (in questo momento online in versione che necessita il proof reading) verranno pubblicati sul sito Slow Food Costa d’Amalfi nella sezione “Progetti scolastici”.

L’iniziativa per la scuola elementare paritaria S. Maria era soltanto l’inizio per un percorso che porterà avanti per l’intero anno scolastico.

Sabine Emmy Eller