RAVELLO PIANGE ANNUNZIATA MOSCA, AVEVA RESTAURATO LA CHIESA DEL LACCO

0

Ravello, in costiera amalfitana, piange Annunziata Mosca, novantaquattro anni. Ne abbiamo parlato su Positanonews e sulla rivista ravellotime che abbiamo diretto, fra le più belle esperienze fatte in costa d’Amalfi, nel 2008 e ci colpì molto la sua generosità e la bellezza del luogo. La sua donazione, di 100.000 euro, ha consentito la pavimentazione e il restauro dell’altare maggiore della chiesetta del Lacco, riaperta sabato in occasione della festa di San Luigi Gonzaga. L’area coincide con la Porta Nord della cinta muraria interna della Città della Musica, è un angolo molto suggestivo di Ravello, si raggiunge da Piazza Fontana e da lì si può proseguire per varie deviazioni che portano a percorsi interessanti della città. La donna, vedova da alcuni anni e senza figli, ha deciso di aiutare la parrocchia, chiedendo persino che il suo gesto caritatevole non venisse ricordato con lapidi o altro genere di iscrizioni all’interno della chiesetta accanto alla quale viveva con i nipoti. La chiesa, gestita da padre Carmine Satriano di Positano , è di notevole suggestione.