MASSA LUBRENSE DA ALDO´S DOVE LA PIZZA DIVENTA SHOW

0

Nella frazione di Monticchio a Massa Lubrense, un talentuoso pizzaiolo imprenditore riscuote sempre più successo. Tra acrobazie e pizze deliziose.

È giovane. Anzi giovanissimo. Ma si è già guadagnato la fama di pizzaiolo tricolore. A tutte le competizioni nazionali alle quali ha partecipato fino ad oggi ha sempre brillato per tecnica, preparazione, estro. Oltre che per innate doti “acrobatiche”. Si chiama Cataldo Cioffi. È un pizzaiolo imprenditore che già da qualche anno sta muovendo con successo i suoi primi passi nella frazione di Monticchio a Massa Lubrense. Il nome della sua attività è tutto un programma: “Aldo’s Pizza Show”. Ed in effetti vederlo lavorare è uno spettacolo. Gli impasti volano. Da solo segue il processo di elaborazione delle sue pizze, dalla stesura, alla farcitura fino alla cottura. È scrupoloso, pignolo, preciso. Per lui ogni pizza è una “competizione”. Cerca di esprimersi sempre ai massimi livelli. Ed a giudicare dai risultati ci riesce bene. La sua pizzeria è sempre piena e ben frequentata. Da persone di tutte le età e, grazie al passaparola, provenienti da tutta la penisola. Quando la serata lo consente, ai fortunati clienti potrà anche capitare di assistere ad un vero e proprio spettacolo acrobatico, svolto da Cataldo con naturalezza nel preparare le pizze che gli vengono ordinate. I prezzi modici ed il lavoro scrupoloso anche sulla rosticceria poi completano il quadro di questa splendida realtà locale. Ed i riconoscimenti nel tempo non sono mancati. A tutti i campionati nazionali a cui ha partecipato Cataldo Cioffi si è sempre distinto per tecnica e capacità creativa. Non ultimo con la sua partecipazione ai campionati italiani tenutisi a Napoli con un piazzamento tra i primi quindici della categoria grazie alla presentazione della pizza Aldo’s: cornicione ripieno con funghi e speck, condimento di provola, pomodorini, bocconcini di mozzarella, funghi e speck, aromatizzata con olio al tartufo nero. Una pizza dai sapori e dai profumi eccezionali. Almeno quanto la “Paki”, dedicata al figlio, in cui allo speck vengono affiancate le noci, presenti sminuzzate già nell’impasto. La qualità del prodotto è ottima e l’indice di gradimento è davvero alto se si pensa che in questa pizzeria è possibile anche sedersi e degustare comodamente la pizza appena sfornata nei venti posti a sedere disponibile che, d’estate, si raddoppiano quasi grazie allo spazio esterno. Semplicità, genuinità, creatività: da Aldo’s la pizza è davvero uno “Show”!

Lascia una risposta