SAN VITO POSITANO DOPO IL PUNTO A CAPRI SFIDA DOMENICA CON LA SECONDA IN CLASSIFICA

0

Gara molto combattuta tra l’Anacapri e il San Vito Positano. Sabato scorso la squadra della costiera amalfitana in trasferta a Capri è andata bene ed è arrivata al terzo posto (ci chiediamo se all’inizio ci fosse stata maggiore concentrazione cosa sarebbe successo… una occasione persa, l’estate fa brutti scherzi ai positanesi e per il futuro meglio prepararsi prima con maggiore convinzione senza distrazione, comunque complimenti) in attesa della partita di domenica con la seconda in classifica: 1-1 il risultato al termine di un match intenso sul piano agonistico. Padroni di casa subito all’attacco, ma è il San Vito Positano a passare in vantaggio con Vincenzo Gargiulo (23’) in contropiede. L’Anacapri accusa il contraccolpo e non riesce a riorganizzarsi. Tant’è che, verso la fine della prima frazione di gioco, Galasso e Palumbo vanno vicini al gol, ma senza molta fortuna. Nel secondo tempo l’Anacapri scende in campo maggiormente determinato. Al 5’ il San Vito Positano resta in dieci uomini per l’espulsione di De Luca per doppia ammonizione, “rosso” che pesa sull’economia del gioco giallorosso. Al 20’ l’arbitro Vallefuoco assegna un calcio di rigore in favore dell’Anacapri: dal dischetto Palumbo non sbaglia. Il match termina qui. Per il San Vito Positano un punto molto importante. Alessandro Pirozzi Anacapri • 1 s. v. positano • 1 ANACAPRI: Chiarazzo, Fiorentino, Toscano, De Rosa, Esposito, Chiocca (20’ st Tizzano), Santarpia, Galasso, Marcianò, Palumbo, Staiano (10’ st Mellino). All.: Di Martino. lS. V. POSITANO: Palumbo, D’Alesio, Milano, De Luca, R. Gargiulo, V. Gargiulo, Mauriello (10’ st Marino), Moriello, Esposito (20’ st Falanga), Cesarano (35’ st Rispoli), Maresca. All.: Cuomo. arbitro: Vallefuoco di Ercolano RETI: 23’ pt V. Gargiulo (P), 20’ st Palumbo (rig., A). • capri.