Sorrento: Trovata pistola seppellita su Le Tore, denunciate tre persone per possesso di armi e munizioni.

0

Sorrento: Controlli fine settimana, sequestrata anche una pistola.
di Vincenzo Maresca.
Sorrento. Fine settimana incandescente sulle strade della penisola sorrentina dove i reparti operativi dei carabinieri coordinati dal capitano Massimo De Bari della compagnia dell’Arma di Sorrento hanno fermato centinaia di veicoli effettuando perquisizioni ed identificando numerosi pregiudicati destinatari di foglio di via obbligatorio. Denunciate in tutto 21 persone, ritirate patenti e documenti di circolazione per guida in stato di ebbrezza, elevati verbali di contravvenzione per oltre 5mila euro. Deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata un 52enne di Vico Equense ed un 54enne di Piano di Sorrento per omessa denuncia di detenzione di armi da sparo complete di munizioni, oltre ad un 65enne di Meta di Sorrento per possesso illegale di 13 cartucce calibro 38 special ed un coltello a scatto del tipo proibito. Rinvenuto occultato tra la vegetazione della pineta “Le Tore”, sul versante di Massa Lubrense nei pressi dell’eliporto della protezione civile, un revolver a tamburo di fabbricazione spagnola calibro 38 special privo di matricola e di altri dati identificativi in buono stato e funzionante. Già avviate le indagini e gli accertamenti tecnici da parte degli inquirenti per risalire alla provenienza della pistola ed al presunto proprietario. Denunciati in stato di libertà anche tre pregiudicati napoletani inottemperanti del foglio di via obbligatorio dai comuni della costiera, allontanati con foglio di via obbligatorio anche altri tre pregiudicati di Castellammare di Stabia ed uno di Boscoreale sorpresi dai carabinieri ad aggirarsi in atteggiamento sospetto ed intenti alla vendita abusiva di capi di abbigliamento ed oggetti vari nei pressi di esercizi commerciali ed uffici postali. A Meta di Sorrento fermato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un 21enne che alla guida di un motorino già oggetto di sequestro amministrativo ha cercato di sfuggire ai carabinieri effettuando una manovra di accelerazione, investendo con la ruota anteriore un militare dell’Arma. Denuncia anche per furto di bicicletta ai danni di un 17enne di Piano di Sorrento e di una 16enne di Torre Annunziata colti in flagranza mentre dopo avere spezzato la catena si stavano impossessando in viale Nizza a Sorrento di una bicicletta elettrica da passeggio. Individuati e denunciati grazie all’ausilio delle telecamere due 35enni di Sorrento che approfittando dell’avaria di un distributore automatico di benzina nel centro di Sorrento avevano effettuato il pieno ed erano andati via. In seguito individuati si sono rifiutati di pagare il corrispettivo del carburante fraudolentemente carpito. Perquisizione personale per un 27enne ed un 28enne entrambi di Vico Equense trovati in possesso di 9 grammi di droga tra hashish e marijuana per uso personale ed in seguito sequestrati, i due sono stati segnalati in prefettura. Quattro infine le persone denunciate per essere state sorprese alla guida di veicoli sprovvisti di patente perché mai conseguita o sospesa. Ritirate 6 patenti per guida in stato ebbrezza e di alterazione psicofisica per assunzione di sostanze stupefacenti. Sequestrati 13 veicoli tra automobili, moto e ciclomotori, ritirate 5 carte di circolazione per infrazioni al codice della strada, elevate 26 multe per un totale di 5.350,00 euro.