A Torino la prima agenzia per incontri omosessuali. L´ideatrice "Che fatica crearla in Italia"

0

È l’unica agenzia in Italia specializzata in incontri per cuori solitari omosessuali, con oltre 400 iscritti in soli due anni. Si chiama “Il delfino”, ha una sede principale nel cuore di Torino, una nuova succursale aperta nel giugno scorso nel quadrilatero della moda a Milano e il progetto dell’apertura di altre sedi in franchising in tutta Italia. A idearla è stata Sabina Sardu, ex rappresentate di prodotti estetici. Che ad Affaritaliani.it racconta: “Da sempre esistono le agenzie matrimoniali per etero. Così tre anni fa mi sono detta: perché non proporre lo stesso servizio anche ai gay e alle lesbiche? Tra l’altro diversi miei amici omosessuali si lamentavano dell’assenza di un servizio di questo genere”.

È stato complicato avviare l’agenzia per cuori solitari riservata agli omosessuali Il delfino?
“Abbastanza. Al di là del fatto che ci fosse parecchia perplessità da parte dei miei cari sulla possibilità di ottenere dei risultati validi, ho dovuto superare anche enormi difficoltà burocratiche. All’inizio ho chiesto una licenza per un’agenzia matrimoniale per gay, senza considerare il problema che in Italia il matrimonio tra omosessuali non è consentito dalla legge. Quindi ho aperto l’agenzia, ho fatto la pubblicità e poi ho scoperto che l’agenzia era anticostituzionale. Alla fine ho dovuto avviare una serie di procedure per richiedere una licenza diversa, per favorire gli incontri e le presentazioni tra persone gay”.

Come sono arrivati i primi clienti?
“Prima dei clienti veri e propri, sono arrivate le mail e le telefonate di ringraziamento da tutta Italia. È stato un grande incoraggiamento per proseguire in questo progetto. Poi sono arrivati i primi clienti grazie alla pubblicità sul web e sui giornali e dopo ha cominciato a funzionare anche il passaparola”.

 
 
 
 

Quanti anni hanno in genere le persone che si rivolgono all’agenzia?
“Mediamente hanno tra i 35 e i 55 anni. Chi si rivolge a noi cerca un partner per la vita”.
Sono più numerose le donne o gli uomini?
“Direi che sono circa il 50%”.
A che classi sociali appartengono?
“A tutte: abbiamo impiegati, operai, liberi professionisti. Tutti accomunati da un senso dell’arte e della cultura superiore alla media”.
Quanti clienti avete registrato in due anni di attività?
“Oltre 400 iscritti. Un traguardo importante”.
Quali sono i costi di iscrizione?
“Dipende. Prima di parlare di costi conosciamo personalmente la persona interessata in un colloquio di un’ora, anche un’ora e mezza. Solo dopo valutiamo insieme il miglior percorso da intraprendere. Per esempio, la durata dell’iscrizione. Il prezzo dell’iscrizione base è di 60 euro al mese”.
Quanto è importante il web per la tua attività?
“È fondamentale. Il sito è una vetrina trasparente della nostra attività e ci permette di raggiungere capillarmente con un click utenti in tutta Italia. Circa il 50% dei contatti arrivano infatti da regioni diverse da Lombardia e Piemonte proprio grazie alla Rete”.
Ti contattano anche dal Sud Italia?
“Sì, soprattutto dalla Sicilia. Per questo stiamo sviluppando un progetto di franchising nel resto del Paese”.
Tutte le info su: www.agenziaildelfino.comfoto foto e testo tratto da affaritaliani.it     
                                                                inserito da michele de lucia