Netgroup Volley 1950, ancora una sconfitta. Al ´PalaSenatore´ finisce 3-0 per il Volley Montella

0

Netgroup Volley 1950    0
Volley Montella             3
 
(18-25; 21-25; 13-25)
 
Netgroup Volley 1950: Bruno, Cacciottolo, Casola, De Amicis, Koshedzhiski, Magazzeno, Mingo, Pagano, Salerno, Granozio (L). Allenatore: Enzo Senatore.
 
Volley Montella: Cianciulli, Del Gaizo, Di Genova, Grappone, Matarazzo A, Matarazzo T., Picariello, Repucci, Rumiano, Russo, Silvestri, Petrillo (L1), Ciociola (L2). Allenatore: Ianuale.
 
Arbitri: De Curtis – Mormone di Napoli.
 
Note: Spettatori 100 circa.
 
SALERNO – Resta stregato il ‘PalaSenatore’ per la Netgroup 1950 che, tra le mura amiche dell’impianto di via De Granita, viene nuovamente sconfitta. Un ko senza attenuanti quello contro il Montella, compagine quadrata e organizzata per il salto di categoria, che non fatica più di tanto per chiudere i conti sullo 0-3. Non basta quindi, ancora una volta, la buona volontà e lo spirito di sacrificio messo in campo dal sestetto di coach Senatore. Gli irpini fanno la parte del leone e in poco più di un’ora e un quarto conquistano 3 punti importanti. Mercoledì, nel frattempo, la Netgroup ritornerà di nuovo in campo per il turno infrasettimanale della stagione. Bruno e compagni saranno di scena a Pomigliano, in casa della matricola Ediltutto che lo scorso anno lottò con i rossoblu per conquistare il primato solitario in serie D. In terra partenopea la squadra salernitana dovrà conquistare punti importanti, per una classifica che ormai inizia ad assumere toni sempre più preoccupanti e che vede la Netgroup fanalino di coda del girone A con un solo punto all’attivo. Tuttavia, la situazione non proprio positiva non preoccupa più di tanto il numero uno di via Santamaria, Gino Ciafrone, che continua a credere nelle potenzialità della squadra e professa ottimismo: “Il Montella è un team che punta a vincere il torneo e contro di noi non c’è stata storia. Nonostante ciò, la mia squadra cresce giorno dopo giorno e i progressi sono sotto gli occhi di tutti. Ho fiducia in questo gruppo e nel lavoro del tecnico”, afferma Ciafrone, “sono sicuro che riusciremo a sbloccarci e a dimostrare il nostro vero valore. La salvezza poi è ancora a portata di mano visto che la classifica è ancora corta”.

Lascia una risposta