29 ANNI DAL TERREMOTO. ALLE 19,34 PIANO DI SORRENTO SI FERMA

0

Lunedì 23 novembre ore 19,34 – 29 anni dal terremoto, tutte le chiese di Piano di Sorrento suoneranno a morto proprio in quel momento. Domenico Cinque, presidente della pro loco, ha lanciato un appello su Face Book per ricordare con le campane e dieci minuti di silenzio il sisma. La pro loco, il comune, l’ASCOM e Piano commerciale hanno chiesto ai commercianti di spegnere le luci dei negozi e delle insegne per 10 minuti e porre un lumino all’ingresso dell’esercizio commerciale. Anche a tutti i carotessi è stato rivolto l’invito a spegnere le luci delle case ed illuminare balconi e finestre con la fioca luce delle candele. Anche Positanonews, il quotidiano online della Penisola sorrentina e Costiera amalfitana, fermerà gli aggiornamenti in quel momento aderendo a questa bellissima iniziativa per ricordare, che ha messo insieme tutti i cittadini di Piano di Sorrento. Il terremoto dell’Irpinia avvenne Domenica 23 novembre 1980 alle ore 19,34, a quella prima violentissima scossa ne seguirono molte altre, furono avvertite in tutta la Campania.  Il sisma provocò in totale 2.735 morti di cui 11 sul territorio di Piano di Sorrento, ecco i loro nomi (fonte “Il Mattino” del 26/11/1980): Matteo Conte, 33 anni di Sant’Agnello – Pietro Venanzio, 55 anni di Sorrento – Lucia Cappiello, 83 anni di Piano di Sorrento – Maria Carotenuto, 18 anni di Piano di Sorrento – Dora Carotenuto, 16 anni di Piano di Sorrento – Angela Carotenuto, 38 anni di Piano di Sorrento – Carolina Quinto, 78 anni di Piano di Sorrento – Andrea del Vecchio, 47 anni di Piazzola di Nola – Antonella Terranova, 39 anni di Piano di Sorrento – Maria Concetta Terranova, 42 anni di Piano di Sorrento – Antonino Martorelli, 12 anni di Piano di Sorrento. Tutti le morti registrate nel comune di Piano sono avvenute lungo la fascia costiera dove si registrarono i danni maggiori e sono da riferirsi al crollo di 3 edifici: Villa Fondi e gli edifici situati in Via Cassano e Via Ripa di Cassano. I funerali delle vittime si svolsero in Piazza Cota il 27 novembre 1980 (nella foto). In allegato il video  con audio e foto del sisma a Piano