Viaggio nel Settecento: aperto per un giorno il complesso della Trinità

0

 UMBERTO CELENTANO Vico Equense. Costituita l’associazione Amici della Santissima Trinità e Paradiso onlus, la cui prima iniziativa sarà domenica 22 novembre dalle 10 alle 13 l’apertura al pubblico con visite guidate all’edificio, al chiostro, alla chiesa ed al patrimonio artistico del grande complesso monumentale che si avvia a celebrare i tre secoli di storia. Si respira un’aria di speranza per il rilancio della struttura. Sono in fase conclusiva i lavori di riqualificazione dell’area che ospiterà l’incubatore di imprese del Comune, dove potrebbe trovare collocazione la donazione alla città dei dipinti del maestro Armando De Stefano. Inoltre a breve partirà il restauro della chiesa chiusa al culto dopo il terremoto del 1980. Tra poco il consiglio comunale dovrà destinare all’ente SS. Trinità e Paradiso fondi, pari a circa 500mila euro, della legge 219 post terremoto per permettere di dare il via al restauro della chiesa. Inoltre, sono stati presentati dal commissario straordinario alla Regione, con il fattivo contributo di molti professionisti che hanno aderito alla associazione onlus, progetti per una totale riqualificazione urbanistica e strutturale del complesso. L’Open Day di domenica 22 sarà l’occasione per ricoprire tutti i segreti della chiesa, ora occupata in parte da istituto alberghiero, scuola materna, biblioteca comunale e da altri enti. Per festeggiare l’evento, l’associazione, con la collaborazione dell’istituto alberghiero e della gelateria Gabriele, offrirà ai visitatori del complesso monumentale l’assaggio di un dolce preparato secondo una antica ricetta delle suore che, tra vari ordini religiosi a partire dal primo decennio del settecento, hanno per quasi tre secoli reso l’istituto un attivo centro di formazione scolastica e culturale. (Il Mattino)
inserito da A. Cinque