Vico Equense Piazza Mercato, il Tar dà ragione all´impresa

0

Vico Equense – Lavori di riqualificazione urbanistica e funzionale dell’area di piazza Mercato: il comune ha revocato illegittimamente l’appalto all’Ati (Associazione temporanea di imprese) Diana Nicola/Arreditalia. Lo ha stabilito il TAR che ha accolto il ricorso dell’impresa Diana, bocciando l’atto che il competente dirigente comunale ha emanato lo scorso 24 agosto. Il Tribunale amministrativo regionale (prima sezione), ha ritenuto fondata la censura che evidenziava il contrasto tra il provvedimento impugnato ed il codice degli appalti. La norma violata prevede che, in caso di fallimento di una delle imprese che costituiscono l’Ati, il mandatario, ove non indichi altro operatore economico subentrante che sia in possesso dei requisiti di idoneità, è tenuto all’esecuzione, direttamente o a mezzo di altri mandanti, purché questi abbiano i requisiti di qualificazione adeguati ai lavori o servizi o forniture ancora da eseguire. Secondo il TAR, il Comune ha agito illegittimamente perché, prima di procedere alla revoca dell’aggiudicazione dell’appalto e di dare il benservito all’Ati, avrebbe dovuto consentire all’impresa Diana (mandataria) di proseguire nell’affidamento. Dopo il verdetto, la palla passa nuovamente a Palazzo di Città che dovrà eseguire il giudicato o impugnarlo davanti al Consiglio di Stato. La difesa è stata sostenuta dall’avvocato Rodolfo Letizia (impresa Diana Nicola) e dall’avvocato Maurizio Pasetto. Il collegio giudicante era composto dal presidente Antonio Guida, dal consigliere Fabio Donadono e dal primo referendario Carlo Dell’Olio, estensore. (Alfredo Leo il Mattino)

 
inserito da A. Cinque