DA NAPOLI CORSE SPECIALI DEI TRAGHETTI. SORRENTO E CASTELLAMMARE PIU´ VICINE

0

ANTONINO SINISCALCHI. Vico Equense – Le vie del mare aprono nuove opportunità per la mobilità tra Napoli, Castellammare e la penisola sorrentina. Entro la metà di dicembre verranno istituiti nuovi collegamenti marittimi per passeggeri e veicoli, con tariffe agevolate per i residenti. L’iniziativa, ufficializzata ieri nel corso di un incontro presieduto dal prefetto di Napoli Alessandro Pansa, sul potenziamento dei servizi in conseguenza della chiusura della galleria Scrajo-Seiano della statale 145 Sorrentina, prevista fino al 30 marzo 2010. La delibera della giunta regionale, su proposta degli assessori ai Trasporti, Ennio Cascetta, all’Ambiente, Walter Ganapini e alle Attività produttive, Riccardo Marone, ha approvato lo stanziamento di un milione e 300mila euro per l’affidamento alle compagnie di navigazione di quattro coppie di corse feriali via mare, con partenze da Napoli (Calata di Massa) per Sorrento alle ore 10, 12.10, 15.20, 17.50 e da Sorrento per Napoli alle ore 8.05, 11, 13.20 e 16.20, con tempi di percorrenza di 40 minuti. Nel quadro orario figura anche una coppia di corse da Castellammare per Sorrento alle ore 7.20 e da Sorrento per Castellammare alle ore 18.40, con tempi di percorrenza di 25 minuti. La gara sarà attuata con procedura d’urgenza per consentire l’avvio del servizio già dalla metà di dicembre, in tempo utile per fronteggiare in maniera adeguata le esigenze di mobilità di turisti e residenti in concomitanza con le festività di Natale e Capodanno. Nella delibera, la giunta regionale si è riservata la facoltà di prolungare il servizio per altri due mesi in caso di motivata necessità. L’iniziativa, ovviamente, è stata accolta con soddisfazione dagli operatori turistici: «Il potenziamento delle vie del mare – spiega il presidente di Federalberghi Campania, Costanzo Iaccarino – rappresenta l’unico rimedio efficace per attenuare gli effetti negativi sulla mobilità causati dagli ingorghi che si sono registrati negli ultimi weekend per l’attraversamento del centro urbano di Vico Equense». Con l’istituzione delle quattro corse sulla rotta Napoli-Castellammare-Sorrento, viene sottolineato in una nota, il prefetto Pansa e l’assessore Cascetta hanno auspicato che allo sforzo delle istituzioni corrisponda un’adeguata risposta degli utenti con un utilizzo considerevole delle vie del mare: in caso di un riscontro positivo il servizio potrebbe essere riproposto anche senza il ricorso alle fonti di incentivazione rappresentate dai finanziamenti regionali. (Il Mattino)

inserito da A. Cinque