SALERNO BLITZ CONTRO I CLAN, OTTO ARRESTI

0

Otto ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura, sono state eseguite all’alba di oggi dal personale della Direzione investigativa antimafia del capoluogo e dai Carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Salerno. Dalle indagini svolte, gli otto arrestati, di cui uno già detenuto per altri reati, avrebbero fiancheggiato gruppi emergenti della criminalità organizzata salernitana. Le persone tratte in arresto sono tutte salernitane e di età compresa tra i 22 e i 57 anni, e dovranno rispondere a vario titolo del reato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di più delitti in materia di armi e contro la persona, ricettazione, porto e detenzione illegali di armi.

Nelle prime ore della mattinata, a Salerno e Provincia, personale della Direzione Investigativa Antimafia e del Reparto Operativo del Comando Provinciale dei Carabinieri ha dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere (emessa dal GIP di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica) nei confronti:

1) CANNALONGA Geppino, nato a Salerno il 15.7.76 e residente a Battipaglia (SA)
2) CIAGLIA Emilio, nato a Salerno il 01.11.78
3) DE LUCCI Antonio, nato a Salerno il 13.11.65
4) DE MARTINO Marco, nato a Salerno 05.09.1975
5) DIODATO Carmine, nato a Salerno il 25.03.52
6) NIGRO Mario, nato a Salerno il 21.08.81
7) PAROTTI Fiorenzo, nato a Salerno il 22.06.1987
8) PISAPIA Matteo, nato a Salerno il 29.09.86 ed attualmente già detenuto per altra causa

Le indagini, condotte nel corso dei primi mesi del 2009, erano indirizzate all’individuazione di aree di fiancheggiamento a gruppi emergenti della criminalità organizzata salernitana. Al termine delle investigazioni, le 8 persone di cui sopra sono risultate responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di più delitti in materia di armi e contro la persona, ricettazione, porto e detenzione illegale di armi.

Nel corso delle indagini, già altre persone sono state tratte in arresto per la detenzione di armi e sono state individuate le responsabilità per il ferimento di Mario Balzano, avvenuto in data 21.12.2008 all’interno di una nota discoteca salernitana.

Lascia una risposta