PIANO DI SORRENTO, UOMO DI 49 ANNI SPARISCE SULLA STRADA PER POSITANO. NON E´ STATO RITROVATO

0

 Questa mattina verso le 9 Antonino Coppola, 49 anni, padre di tre figli (la più grande, venti anni, studia all’università e lavora all’informagiovani di Sorrento), meccanico di moto, conosciuto anche per il fratello Giuseppe,  titolare del noto studio fotografico Foto 105 di Piano di Sorrento, è sparito sulla strada statale 163 amalfitana che porta a Positano verso la costa d’Amalfi.

Oggi è una splendida giornata di sole e in molti sono passati lungo la strada notando qualcosa di strano. Sulla strada panoramica che porta dalla Penisola sorrentina alla costiera amalfitana è stata trovata nella zona “Madonnina” prima di Tordigliano a Vico Equense, vicino a un precipizio a mare, la sua moto.  Antonino Coppola, che vive con la mamma, questa mattina doveva recarsi in ospedale a Roma per delle cure. Ogni ipotesi è aperta, anche quella che abbia voluto semplicemente far perdere le tracce di sè o che abbia preferito  vivere questa bellissima giornata di sole, tutto può essere e niente può essere escluso. Tutta la penisola sorrentina, ma anche da Positano, è in apprensione per Antonino Coppola.

Le ricerche stanno procedendo a ritmo serrato con l’elicottero dei vigili del fuoco, sul posto i carabinieri di Piano di Sorrento.  Con amarezza per dovere di cronaca scriviamo queste righe, abbiamo avuto molte attestazioni di affetto da parte di persone che conoscono Antonino Coppola e la sua famiglia, non vorremmo sbagliare nel parlarne e  speriamo  che la cosa abbia una soluzione positiva.
L’elicottero non è riuscito a trovare alcuna traccia dello scomparso. Verso le 13 sono arrivati i rocciatori dei vigili del fuoco che si stanno calando in località Tordigliano sul versante del territorio di Vico Equense del costone roccioso.

Si è saputo che già questa mattina Antonino Coppola avrebbe avuto un momento di sconforto, è stato trovato soltanto un sms salvato tra le bozze del suo cellulare e un messaggio di conforto lo avrebbe ricevuto dal vescovo di Teano don Arturo Esposito.

Fino alle 17 non è stata trovata alcuna traccia di Antonino Coppola, al momento sono al lavoro sommozzatori, Guardia Costiera, carabinieri, protezione civile, gruppo speologico e vigili del fuoco.  Non è stato trovato alcun indizio. Addirittura non è stato trovato neanche il casco della moto, quindi ogni ipotesi è sempre aperta e possibile.

Alle 20 le ricerche sono state sospese a causa del buio, riprenderanno domani mattina all’alba, tuttora, a quanto abbiamo saputo sul posto, non è stato trovato alcun indizio o traccia che possa far capire con certezza cosa sia successo. Ci stringiamo con affetto alla famiglia rinnovando la speranza che la vicenda possa avere un esito positivo.

Alle 7 della mattina di martedì tre novembre, dopo una notte di pioggia, sono riprese di nuovo le ricerche ma al momento non hanno dato alcun esito fino a quando verso le 18 sono state sospese le ricerche per il sopravvenire del buio. Positanonews è stata l’unica testata giornalistica sul posto a seguire la vicenda con continuità al solo scopo di informare e abbiamo anche chiesto la foto per poter essere utili ma la famiglia non vuole che si pubblichino e vuole maggiore discrezione e tranquillità. Ai tanti lettori che ci chiedono novità diciamo che non vi sono. Se vi sono novità saranno pubblicate giusto per informare di una vicenda che ha colpito tutti, ma la continua attenzione no. Sarà la famiglia che ci farà sapere se avrà bisogno dei media.

Il corpo di Antonino Coppola è stato ritrovato nella mattinata del 4 novembre.