Napoli, morto l´ex prefetto Renato ProfiliL´ultimo incarico, commissario a Pompei

0

Iniziò la sua carriera a Genova. Ha coordinato le sedi di Palermo e Messina. I funerali organizzati per giovedì

È morto oggi al Policlinico Renato Profili, ex prefetto di Napoli. Era ricoverato nel reparto Rianimazione del presidio ospedaliero universitario per un ictus che lo aveva colpito tre settimane fa. Renato Profili era nato a Napoli nel maggio del 1942; sposato con Caterina, e padre di Armando, Iole e Bianca, aveva iniziato la carriera prefettizia a Genova, per essere poi trasferito alla prefettura di Reggio Calabria. Giunse a Napoli nel 1981, dapprima come responsabile dell’ufficio affari economici e sociali e poi assumere il ruolo di capo ufficio stampa. Nel 1989 divenne Capo di gabinetto e l’anno successivo vicario del prefetto.

La nomina di prefetto giunse il 2 agosto 1991, assumendo la mansione di vicecommissario per la Regione Campania. Il 10 agosto dell’anno successivo la nomina a prefetto di Potenza, cui seguì quella a Pavia nel luglio 1995. Per le sue doti di attento analista dei problemi sociali e conoscitore dei fenomeni del crimine organizzato, fu inviato a presiedere prima la prefettura di Messina, nel 1997, e l’anno successivo a Palermo, dove rimase fino al 19 maggio 2003 quando fu nominato prefetto di Napoli.

Profili ha affrontato come prefetto di Napoli gli anni delle stragi di camorra, dell’emergenza lavoro e dell’emergenza rifiuti. Gli ultimi incarichi ricoperti sono stati quelli di commissario straordinario per la rivalorizzazione del sito archeologico di Pompei e commissario per le vittime di mafia. A chi gli rivolgeva complimenti per il proprio lavoro, era solito rispondere: «Ho soltanto fatto il mio dovere di servitore dello Stato».

I funerali si terranno giovedì alle 10,30, nella chiesa di San Giovanni dei Fiorentini a piazza degli Artisti.

ilmattino.it        inserito da michele de lucia

visita il nuovo sito del napoli

www.napoliclub.com

 

Lascia una risposta