COSTIERA AMALFITANA BIS DELLA CASO ALLA MARATONA SALERNO ATRANI, LE PORTE DEL PARADISO

0

Dai mondiali di Helsinki alla Costiera amalfitana con la mezza maratona Le Porte del Paradiso torna ad imporsi Anna Maria Caso di Praiano. Il vento di tramontana di sabato notte, insieme alla pioggia ed alle nubi che hanno caratterizzato l’ultima settimana, ha spazzato via anche le ansie e le preoccupazioni dell’organizzazione. I 500 atleti partecipanti alla II edizione della mezza maratona Salerno – Atrani sulla costa d’Amalfi sono stati accolti, alla partenza, da una limpida giornata di sole e temperature gradevolissime.

Tutto è filato liscio dalla partenza all’arrivo con il percorso, completamente chiuso al traffico, che ha offerto un panorama stupendo ai podisti. Diego Polizio, a nome di tutta l’organizzazione, ha rimarcato il fatto, visti i numerosi complimenti ricevuti all’arrivo, che non facciamo altro che offrire quello che in natura è già presente, magari da un punto di vista differente. La splendida giornata ha convinto anche Anna Senatore e Lorena Gigantino, che affrontava una mezza maratona dopo alcuni anni, ad abbandonare per qualche ora le fatiche organizzative per affrontare i 21 Km del percorso insieme agli altri partecipanti. L’intero percorso è stato immortalato, compresa partenza e arrivo, dalle foto di Enzo Matonti visibili sul sito della società organizzatrice. L’arrivo ad Atrani ha offerto un colpo d’occhio da brivido con gli atleti visibili già da 500 metri prima dell’arrivo. Atrani trasformata per l’occasione dalla preparazione del Direttore di corsa Nunzio Senatore coadiuvato alla perfezione da Andrea Massa e Angelo della Rocca. Gran cerimoniere è stato, nel suo paese natale, Angelo Cavaliere.

La gara, per chi non conosce bene il percorso, può essere durissima, mentre, se affrontata bene può dare ottimi risultati. 21 Km e 97 metri misurati alla perfezione anche se un taglio attento delle innumerevoli curve presenti fa risparmiare qualche metro. Presenti i due vincitori della scorsa edizione che hanno bissato il successo: Benkhadir Abdheladi dell’antoniana Runners ha vinto in 1.07.30 ed Annamaria Caso della Napoli nord Marathon in 1.23.57. 

L’arrivo maschile è proseguito con Marco Calderone, secondo con 1.08.52 e Mourid Morad con 1.10.45. La gara femminile, dietro la netta affermazione di Annamaria Caso, è stata avvincente: seconda è giunta Anna Senatore in 1.29.31, terza Michelle Hushion in 1.29.51, quarta in 1.31.38 Anna Paniak, quinta Gioconda di Luca in 1.34.55, sesta Rossana Zullo in 1.35.25 che ha pagato la scarsa conoscenza del percorso e la non ottima preparazione per le salite. La classifica di società per qualità, esclusiva delle gare targate Cava Picentini Costa d’Amalfi, è stata dominata dall’Antoniana Runners mentre quella di quantità dalla società organizzatrice, nonostante la limitazione dei pettorali disponibili. Dopo le premiazioni, concluse entro le 12, il presidente Lorena Gigantino ha dato appuntamento al 24 ottobre 2010, data fissata per la III edizione.