Pd Campania, Amendola nuovo leaderRissa a Piscinola: la Digos chiude il seggio

0

NAPOLI (26 ottobre) – Primarie del Pd, in molti seggi si sono viste lunghe file, ma la Campania nel suo insieme non ha avuto l’alta partecipazione popolare da più parti auspicata. In base alle prime proiezioni, sarebbero stati 230.000 i votanti, poco più della metà dei 420.000 che elessero Veltroni e Iannuzzi nell’ottobre 2007.

In netto vantaggio Bersani per il nazionale, praticamente certa l’elezione di Enzo Amendola a segretario regionale. Irregolarità e caos nell’area Nord di Napoli: tafferugli e schede annullate a Piscinola, dove è intervenuta la Digos, le votazioni sono state bloccate e centinaia di elettori sono stati rimandati a casa.

Tensione anche a Marianella, dove il presidente del seggio si è accorto che le schede blu arrivate appartenevano a un altro collegio, il che ha permesso a pochi di votare. Sorpresa a Castellammare, dove è arrivato il leader Franceschini, nella sede del partito scossa dalla vicenda Tommasino e dalla storia del suo killer poi risultato tra gli iscritti. «Ringrazio i tanti elettori perbene», ha detto Franceschini.

ilmattino.it         inserito da michele de lucia

Lascia una risposta