Nessuna leggere ridurrà le vacanze estive. E’ una bufala quella girata su Facebook

0

“16 ottobre, sciopero generale contro la Gelmini…FATELO GIRARE”. Questo è il titolo di uno dei tanti link o gruppi presenti su Facebook, contro la Gelmini. “Non è possibile, hanno approvato la legge delle 4 settimane di scuola, tutto luglio, condividete e fate girare se no siete secchioni e amate la Gelmini”, questa una delle tante descrizioni. Grazie ai social network oggi è tutto più facile, anche creare incubi tra i ragazzi e studenti.

Questo è solo l’ultimo dei tanti link condivisi dai diversi ragazzi italiani iscritti al noto social network. Gruppi che vanno contro il ministro, meno popolare del Governo Berlusconi, che invece di informare correttamente, creano sempre più problemi. Una vera e propria bufala alla quale tutti hanno abboccato, tanto da far pensare veramente ad una riforma del genere. Vabbè che la riforma della stella cadente del Governo è inaccettabile, questa della legge 639, con la quale si ridurrebbero le settimane di vacanze scolastiche, è inesistente e addirittura anche i sindacati e i professori non ne sapevano nienet.

Questo gruppo che si aggiunge ai circa 6800 presenti su facebook, partendo da “Facciamo vedere alla Gelmini che siamo più di 200.000 alunni ad odiarla!!!” con 295.488 membri. Il ministro classe 1973, sembra proprio che sia stata presa di mira dagli studenti che inventano sempre bufale e storielle per andare contro la sua politica e non studiare. Chissà questa trovata tecnologica, che grazie al passaparola mediatico ha fatto subito il giro del mondo, riuscirà a regalare agli studenti una riduzione dell’anno scolastico e quindi tante vacanze???

 

Umberto Gallucci (Mellogs.it)