Napoli, vigilessa picchiata a piazza del Gesùda baby gang femminile: un arresto

0

NAPOLI (13 ottobre) – Episodio di violenza a danno dei vigili urbani napoletani. Lunedì sera in Piazza del Gesù, personale della Municipale ha arrestato una donna e denunciato due minorenni che, fermate per un controllo, hanno aggredito gli agenti.

Le tre ragazze circolavano a bordo di un ciclomotore privo di targhino e senza il casco protettivo. Alla richiesta di esibire i documenti le ragazze si rifiutavano inveendo verbalmente con minacce e insulti, poi passavano all’aggressione fisica, utilizzando pezzi staccati dal ciclomotore per lanciarli contro gli agenti e i passanti.

Nella circostanza un’agente donna veniva colpita al volto con un pugno, sferrato da G. C., di 23 anni, unica maggiorenne del gruppo, mentre una delle due minori, A. L. di 17 anni, le mordeva un braccio e le tirava i capelli.

Le ragazze, residenti nei quartieri di Barra e Ponticelli, venivano successivamente accompagnate nei locali dell’unità operativa “Avvocata” dove la loro furia violenta non si arrestava. All’interno dell’ufficio le tre, devastavano i locali, utilizzando quanto capitava sotto mano per lanciarlo contro il personale femminile della Municipale che tentava di placare la loro ira.

Contattato il magistrato, veniva disposto l’arresto per la maggiorenne, mentre le due minori, trovate tra l’altro in possesso di corda in nylon e bulloni, venivano denunciate a piede libero per i reati di oltraggio, violenza, lesioni, minacce, resistenza, danneggiamento, e affidate ai genitori.

L’agente colpita in volto riportava la frattura del setto nasale con prognosi di 25 giorni, mentre altri tre agenti, lievemente contusi durante la colluttazione, sono stati giudicati guaribili tra i cinque e i sette giorni.

Stamattina G.C., giudicata con rito direttissimo, è stata condannata a un anno pena sospesa

ILMATTINO.IT           Inserito da michele de lucia

visita il nuovo sito del napoli

www.napoliclub.com