SUCCESSO DELLA MOSTRA POSITANO – CORATO A/R

0

Positano, costiera amalfitana. Si è inaugurata questa sera con successo presso il rinnovato Museo del viaggio di Positano, perla della costa d’Amalfi, la mostra d’arte “Positano – Corato Arte A/R” che sancisce ufficialmente il gemellaggio artistico-culturale tra Positano e Corato, la splendida cittadina della Puglia in provincia di Bari. Una straordinaria mostra organizzata dal professor Michele Scarpa inaugurata alla presenza del Sindaco di Positano Domenico Marrone e da Giuseppe D’Introno, consigliere comunale delegato alle politiche culturali del Comune di Corato, delegato dal Sindaco Perrone a presiedere alla cerimonia. Presenti anche Maria Rosaria Manzini del direttivo dell’associazione Posidonia, con il marito Giovanni Imperati, Michele Cinque direttore di Positanonews, il fotografo Massimo Capodanno, l’artista Paolo Sandulli e Vincenzo Esposito, Giulio Gargiulo, Giancarlo Angeloni con la moglie Roberta Parlato, Paolo Desario, Costantino Ragusa. A questa prima mostra hanno partecito 15 artisti tra pittori e scultori della cittadina pugliese: Paolo Sciancalepore con Posa-Posa ; Nicola Tullo ( Chiesa dell’Assunta); Franco Rutigliano ( Notturno); Vincenzo Padula ( Scalinata a Positano); Vincenzo Piazza (Alba a Positano); Gregorio Sgarra ( Madonna di Positano); Michele Macchia (Ciesa di Santa Caterina)Michele Vurro ( Torre di Fornillo);Antonio Di Lemme (Vicolo);Paolo Desario ( Tentazione); Luigi Basile ( Frammenti d’estate a Positano); Pasquale Guastamacchia ( Isola dei Galli); Vincenzo Petrizzelli(Finesta nel Cielo di Positano); Giancarlo Angeloni (Frammenti di colore);Costantino Ragusa (Stratificazione).. Tra questi figura anche l’artista Giancarlo Angeloni originario della Puglia, sposato a Positano, che ha vinto il Pendio, concorso nazionale per giovani pittori che si tiene a Corato. Saranno esposte opere in varie tecniche e stili dedicate a Positano e alla costiera amalfitana. La mostra si protrarrà sino al 25 ottobre, per poi spostarsi successivamente a Corato. «Siamo sicuri – ha affermato Giuseppe D’Introno – che la realizzazione di questo ambizioso progetto di partnership culturale tra le nostre due realtà locali, sia la giusta via per avviare un percorso rivolto alla conoscenza, interpretazione e comunicazione dei propri patrimoni artistici. Riteniamo, altresì, che momenti come questo rappresentano un valido strumento ed un legame simbolico per sviluppare strette connessioni sociali e culturali tra comunità e istituzioni diverse, nonché per rafforzare rapporti sociali atti a far conoscere le rispettive identità e realtà territoriali, con uno scambio vicendevole di valori, tradizioni e storia». «E’ un evento – spiega Vincenzo Esposito titolare dell’art gallery Mediterraneo – che si è realizzato grazie alla collaborazione di tutti, al grande impegno del Comune di Corato, al patrocinio del Comune di Positano e al grande lavoro del maestro Scarpa». “E’ con grande soddisfazione che portiamo avanti questa collaborazione artistica con la cittadina di Corato – dice il sindaco di Positano Domenico Marrone – Positano ha una grande tradizione artistica alla quale ora si possono dare finalmente spazi adeguati”. Una delle opere degli artisti in mostra, rappresentante l’icona bizantina della Madonna di Positano, sarà data in dono ai principi di Belgio che hanno festeggiato di recente il loro anniversario di matrimonio a Positano. Domani è attesa una intera scolaresca dell’istituto artistico che verrà in visita a Positano.

Testo www.positanonews.it

Foto http://positanomylife.blogspot.com/