Napoli, donna strangolata in hotel Trovata con una presa scart al collo

0

AGGIORNAMENTO

si tratta di suicidio

 

NAPOLI (9 ottobre) – Giallo a Napoli, dove una donna è stata trovata morta strangolata nella stanza di un hotel della periferia. Il fatto è accaduto all’Hotel Serena, nella zona di Poggioreale in via Galeone. La donna, B.C., 33 anni, era residente a Cardito, nel Napoletano.

La donna, che non ha precedenti, è stata trovata supina nel letto con la presa scart del televisore attorno al collo. Sul suo corpo non appaiono segni di violenza. In passato la donna aveva già pernottato nello stesso albergo.

Ipotesi suicidio. È quella del suicidio l’ipotesi più accreditata. Nessun segno di violenza sul corpo, nessuna presenza di altre persone sul luogo dove è stata trovata la donna: sono alcuni degli elementi che fanno propendere per il suicidio. Dagli investigatori, che stanno cercando di fare chiarezza sulla vita della donna, si attende ora una parola definitiva sul fatto.

ilmattino.it            inserito da michele de lucia