Napoli, rapinatori dalle fogne in bancaMagro bottino per l´arrivo della polizia

0

Sarebbe stata una rapina da record se una dipendente della banca non si fosse rivolta alla polizia perché, dall’interno dell’agenzia, nessuno le faceva scattare l’apertura delle porte.

Banditi dalle fogne, nell’agenzia del Banco di Napoli in piazza Nicola Amore, angolo con via Duomo. Verso le 16, quando oramai il servizio al pubblico è terminato, da un locale interno si è udito un forte rumore e, prima ancora che qualcuno fra i dipendenti si muovesse per controllare, sono spuntati nel salone quattro persone mascherate con passamontagna e vestite con tute mimetiche.

Tre di loro impugnavano una pistola mentre un quarto aveva un auricolare con microfono con il quale, spesso – a dire dei testimoni – si collegava con un complice dall’esterno pronto a dare l’allarme. I banditi, che sono apparsi molti sicuri nei movimentie nell’agire, hanno racimolato il contante disponibile in cassa, seimila euro, e hanno detto che avrebbero atteso l’orario per l’apertura temporizzata del caveau.

Ma non avevano calcolato l’imprevisto, ossia una impiegata che era uscita dalla filiale per una commissione e doveva rientrare. Nonostante i vari tentativi fatti alla bussola d’ingresso, suonando il campanello e addirittura telefonando ai colleghi all’interno con il proprio cellulare, nessuno le ha consentito il ritorno in ufficio. A questo punto, preoccupata, ha fermato un’auto della polizia, la volante del commissariato Decumani, spiegando l’accaduto. Gli agenti si sono avvicinati ai vetri della banca e hanno notato i banditi in azione.

Ma anche i rapinatori hanno visto la polizia, grazie all’allarme lanciato dal complice di vedetta in piazza. E, sicuramente a malincuore, sono ritornati sui loro passi, scomparendo nel tunnel che avevano scavato e che li ha riportati nella rete fognaria napoletana.

Nonostante l’immediato arrivo in piazza Nicola Amore di pattuglie di Falchi, Nibbio e altre volanti, l’inseguimento nel sottosuolo non ha dato alcun esito.

ilmattino.it               inserito da michele de lucia

visita il nuovo sito del napoli

 

www.napoliclub.com