MASSALUBRENSE INTERROGAZIONE AL MINISTRO PER POTENZIARE L´ADSL

0

 

Massa Lubrense – Anche il Comune scende in campo per sostenere le richieste di cittadini, imprenditori, studenti, commercianti e professionisti tese ad ottenere l’estensione per tutto il territorio del servizio di Adsl. Il consiglio comunale all’unanimità ha votato un ordine del giorno presentato dal gruppo «Impegno civico per Massa Lubrense», col quale si chiede all’onorevole Paolo Romani, vice-ministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, di intervenire presso i gestori delle linee telefoniche, in principal modo la Telecom, per potenziare il servizio telefonico ed in particolare ad ampliare la copertura sull’intero territorio comunale dei collegamenti veloci ad Internet tramite l’Adsl. «Servizio quest’ultimo – si legge nel documento – quanto mai utile per agevolare coloro che sono impegnati in campi come quello del lavoro, dello studio, dell’e-commerce, dell’home banking. Massa Lubrense occupa in penisola sorrentina rispettivamente il primo e il secondo posto per numero di ristoranti ”in” e per il totale di esercizi alberghieri e ricettivi. Il collegamento Internet col sistema Adsl è ritenuto sempre più indispensabile per gli imprenditori. Lo stesso Romani in una recente audizione in Parlamento ha sottolineato come il servizio Adsl sia uno dei più importanti volani per l’economia». Il documento arriva sul tavolo dell’onorevole Romani con l’augurio che anche i cittadini, gli esercenti delle attività turistiche e commerciali e i titolari di studi professionali delle frazioni di Termini, Nerano, Marina del Cantone, Schiazzano, Villazzano, Marina di Puolo, Villaggio Casa e Marciano vedano alle loro utenze telefoniche collegato il servizio di Adsl. «Perché – è la conclusione del dibattito consiliare – a Massa Lubrense non vi siano cittadini e professionisti di serie A e serie B». (Gennaro Pappalardo il Mattino)