POSITANO ELEZIONI 2010, RISPUNTA L´IPOTESI BLACK? DISCUSSIONI NEI DUE POLI

0

“Se necessario potrei ricandidarmi, ma solo in caso di necessità”. Rispunta a sorpresa l’ipotesi Salvatore Russo, Black, attuale capogruppo di opposizione che sembrava volersi mettere da parte alla fine del mandato, questo a dimostrare che ancora nulla è certo per le elezioni del 2010 a Positano in costiera amalfitana. Anche nel PDL la situazione su chi debba essere il leader è ancora confusa, la candidatura di Michele De Lucia, già coordinatore di AN, proveniente dal movimento di Lubritto, sembra essere oggetto di discussione e De Lucia la mette con forza sul tavolo dei gruppi di centro-destra, Francesco Fusco, che sembrava quotato, dopo il successo per la candidatura alla provincia di Salerno, preferisce non rilasciare dichiarazioni al momento. Defilati ancora i due leader dei gruppi dissidenti alle precedenti amministrazioni che vorrebbero portare avanti una “terza via”, Lorenzo Cinque, autorevole come presidente degli albergatori della provincia di Salerno per la sua categoria, non nasconde la sua intenzione di riproporsi al paese, ma non si è ancora esposto, Giuseppe Fusco, di Positano, Giovane e Libera, dopo la rottura con Marrone non ha ancora preso una posizione, ma rivendica l’autonomia rispetto sia al gruppo di De Lucia che a quello di Marrone. Dalla parte di Marrone si stanno susseguendo gli incontri, ma ancora non si sono delineate le linee per le prossime elezioni né la certa candidatura del sindaco Domenico Marrone, non ancora definita la posizione del vicesindaco Gaetano Marrone, se se il gruppo possa pensare di optare per Giuseppe Fusco, professore in pensione della scuola media, per la quale si è impegnato in modo particolare. Fra le new entry sembra delinearsi quella di Vito Cinque, dirigente della polizia a Roma, originario di Positano.