SENSIBILE: “LUSINGATO DAL NAPOLI MA PER ORA NON HO SENTITO ´ DE LAURENTIIS”visita il nuovo sito www.napoliclub.com

0

TUTTO SULLA TUA SQUADRA DEL CUORE  LEGGI GLI ARTICOLI AGGIORNATI
Calcio, serie A, gli arbitri del settimo turno. Roma-Napoli: fischia Banti di Livorno

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti e dei IV° Ufficiali che dirigeranno le gare valide per la 7ª giornata del Campionato di Serie A TIM 2009-2010 in programma domenica 04 ottobre alle ore 15:00.

SERIE A – TIM 7° Giornata

ATALANTA – MILAN: ROCCHI
NICCOLAI – GHIANDAI
IV°: GALLIONE

BARI – CATANIA: ROMEO
Sabato 03.10 h. 18:00 BIANCHI R – VICINANZA
IV°: GUIDA

BOLOGNA – GENOA: GERVASONI
TONOLINI – CARRER
IV°: CANDUSSIO

CAGLIARI – CHIEVO: PERUZZO
MARZALONI – GALLONI
IV°: VALERI

FIORENTINA – LAZIO: BRIGHI
MAGGIANI – PIRONDINI
IV°: TOMMASI

INTER – UDINESE: BERGONZI
Sabato 03.10 h. 20:45 NICOLETTI – ROMAGNOLI
IV°: SACCANI

PALERMO – JUVENTUS: ORSATO
Domenica 04.10 h. 20:45 COPELLI – GRILLI
IV°: PIERPAOLI

ROMA – NAPOLI: Luca BANTI di Livorno
DE LUCA – CARIOLATO
IV°: DAMATO

SAMPDORIA – PARMA: MAZZOLENI
PADOVAN – FAVERANI
IV°: BARACANI

SIENA – LIVORNO: GIANNOCARO
DI FIORE – IANNELLO
IV°: TOZZI

Banti per Roma-Napoli, i precedenti con l’arbitro toscano dal sito ufficiale azzurro

Luca Banti di Livorno, 35 anni, è alla sesta stagione nella Can di A e B.

L’esordio in serie A in Juventus-Cagliari 4-2 del 29 maggio 2005

Vanta 57 presenze in serie A e 56 in B

I sei precedenti con il Napoli:
quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta

30 settembre 2006: Spezia-Napoli 0-1
14 aprile 2007: Napoli-Pescara 1-0
27 gennaio 2008: Cagliari-Napoli 2-1
30 marzo 2008: Napoli-Palermo 1-0
26 ottobre 2008: Lazio-Napoli 0-1
14 febbraio 2009: Napoli-Bologna 1-1

COSI’ IN CARRIERA:
113 presenze (57 in serie A e 56 in serie B)
61 vittorie interne (il 54,0%)
29 pareggi (il 25,6%)
23 vittorie esterne (il 20,4%)
27 rigori concessi (meno di uno ogni quattro partite)
38 espulsioni (circa una ogni tre partite)
529 ammonizioni (circa cinque a partita)
3.691 falli fischiati (circa 33 a partita)

 

 

CALCIO, NAPOLI: DOPPIETTA PER HOFFER, LIEVE BOTTA PER QUAGLIARELLA

CASTELVOLTURNO (Ce) – Seduta di allenamento del giovedi’, sotto la pioggia, per il Napoli nel centro sportivo di Castelvolturno. Presente il piccolo Tomas, il figlio di Lavezzi, con una maglia originale del Napoli (con numero e nome sulle spalle del papà). Nei pressi dell’albergo Holiday Inn si e’ rivisto anche Roberto De Zerbi, oltre all’ex azzurro Gaetano Fontana (che ha assistito anche all’allenamento in compagnia di un amico, che ha partecipato ad un torneo di golf organizzato dall’albergo). Da segnalare lo striscione esposto dagli ultras all’esterno del centro sportivo: “Estate 2004, gli ultras non dimenticano: No a Ghirelli“. I tifosi organizzati, quindi, lanciano un segnale forte al club: non gradiscono l’ex segretario della Figc, Francesco Ghirelli, da alcuni indicato come uno dei possibili dirigenti azzurri. Tornando al campo, subito 3 buone notizie: Campagnaro, Contini e De Sanctis stanno bene. In un primo momento riscaldamento, torello e scatti per il gruppo. De Sanctis, Iezzo e Gianello si sono allenati, con il preparatore Petrelli, sui rinvii con i pugni. A seguire possesso palla e tattica: Bortolazzi ha seguito gli arancioni De Sanctis; Maggio, Cannavaro, Rinaudo, Contini; Datolo e Cigarini contro i blu Zuniga, Amodio, Aronica; Hamsik; Pià, Quagliarella. Donadoni, invece, si e’ occupato di Grava, Gargano, Pazienza, Bogliacino, Rullo; Denis, Lavezzi e Hoffer. Prima della partitella in famiglia, botta al piede destro per Fabio Quagliarella: niente di grave, ma in via precauzionale lo staff tecnico ha preferito anticipare il rientro dell’attaccante negli spogliatoi. Non e’ a rischio la sua presenza contro la Roma. La partitella in famiglia di 30 minuti complessivi, avvenuta sotto una fitta pioggia, è stata decisa da una doppietta di Hoffer (il primo gol e’ avvenuto dopo una bella apertura di Datolo con destro in rete, mentre il secondo con un tiro secco sempre di destro).

Ecco i due schieramenti nella partitella in famiglia:

NAPOLI BLU (3-5-2): De Sanctis 6.5; Campagnaro 6.5; Grava 6.5, Contini 6.5; Maggio 6, Amodio 6, Hamsik 6.5, Bogliacino 6, Rullo 6; Pià 6, Denis 6.

NAPOLI ARANCIONE (3-5-2): Iezzo 6.5; Cannavaro 6.5, Rinaudo 6, Aronica 6; Zuniga 6, Gargano 6.5, Cigarini 6.5, Pazienza 6, Datolo 6.5; Lavezzi 6.5, Hoffer 7.

Al termine della partitella, con De Sanctis tra i pali, Hamsik, Contini e Gargano si sono esercitati sui calci piazzati. Lasciando il centro sportivo non e’ passato inosservato l’ex d.g. azzurro Pierpaolo Marino, accompagnato da Carpino all’interno dell’albergo, che sta radunando le proprie cose.

Antonio Petrazzuolo

L’ex capo degli osservatori della Juve sarebbe stato consigliato proprio da Montali. Se l’ex cittì della nazionale di pallavolo diventerà il nuovo dg azzurro, l’attuale ds del Novara potrebbe raggiungerlo all’ombra del Vesuvio

 

Pasquale Sensibile è stato un discreto centrocampista che ha speso la sua carriera sui campi di Interregionale, C2 e C1, vestendo le maglie di Teramo, Caratese, Solbiatese, Lecco, Voghera, Castel di Sangro, Viterbese, Arezzo, Alzano Virescit e Pro Sesto. Un mediano con pochi gol all’attivo, fra questi una prodezze che ricorderà ancora: un pallonetto da 50 metri in un Castel di Sangro-Gualdo, stagione 1998/1999. All’epoca guadagnava 100 milioni delle vecchie lire, più del triplo del suo compagno di squadra e futuro campione del mondo Vincenzo Iaquinta. Da dirigente invece ha svolto ilruolo di capo degli osservatori della Juventus e del Palermo calcio.

 

Con il passar del tempo, ogni ora sembra poter essere quella giusta per ufficializzare i nomi che andranno a comporre il nuovo organigramma societario della SSC Napoli. Tanti, tantissimi i curriculum al vaglio di Aurelio de Laurentiis che, prima di tornare a Los Angeles, vuole sistemare per bene gli uomini negli uffici di Castelvolturno. Se per il ruolo di direttore generale sembra ormai imminente l’annuncio di Gian Paolo Montali – tanto che l’ufficialità potrebbe arrivare proprio nella giornata di domani; per quello di direttore sportivo, invece, qualche dubbio ancora permane. I preferiti (Marotta e Corvino, ndr), difficilmente riusciranno a liberarsi dalle rispettive società. Per questo sta acquistando forza la candidatura di Pasquale Sensibile, ex capo degli osservatori della Juve, attualmente direttore sportivo del Novara Calcio in Prima Divisione. Sarebbe stato proprio Montali a consigliare al presidente azzurro il nome di Sensibile, con il quale ha lavorato a Torino. L’interessato, per il momento, nicchia: Io nuovo d.s. del Napoli? Per adesso lo sono del Novara. E’ chiaro che essere accostato al club partenopeo è per me motivo di orgoglio ma per ora non c’è nulla”. Intanto sponsorizza l’amico Montali: “Se davvero il presidente De Laurentiis ingaggia Montali fa un affare. Gian Paolo è un grandissimo uomo di sport, uno dei migliori in giro. Ha competenza da vendere.Per adesso non è arrivata nessun telefonata “né da Napoli, né da Montali. L’ultima volta che ho sentito Gian Paolo è stato agli inizi di luglio quando ho cominciato a lavorare a Novara. Ci lega un ottimo rapporto e mi volle fare i complimenti per il mio nuovo incarico”.

La disponibilità a trasferirsi all’ombra del Vesuvio però c’è ed è forte: “Tanti dirigenti più conosciuti di me farebbero carte false per venire a lavorare in una piazza come Napoli. Le ripeto, mi lusinga essere accostato al Napoli. Quando mi chiamò la Juventus, io ero a Verona. Chiesi a Pastorello di potermi incontrare con i dirigenti bianconeri. Lo stesso l’ho fatto prima di venire a Novara con il Palermo. Quindi se arrivasse una chiamata da Napoli ne parlerei prima con la mia società ma è chiaro che sarei più che felice di lavorare in un club così prestigioso”.

pianetanapoli.it             inserito da michele de lucia

Lascia una risposta