RAVELLO CANCELLI PER PIAZZA VESCOVADO, ED I DISABILI?

0

 

Ravello, Costiera amalfitana. Scoppiano le polemiche per i cancelli a Via Della Marra, la stradina che conduce dalla rotabile che proviene da Amalfi e Atrani al centro del paese, e da accesso a Piazza Vescovado, la principale piazza della Città della Musica. . “Qualcuno si lamenta e protesta – dice Francesco Zappia del blog Nessuno Escluso -. Non è con un cancello che va a delimitare l’accesso alla stradina che porta al centro che si risolve il problema. Il carico e scarico in quella zona e in altre del paese deve avere una radicale e razionale gestione. Nel nostro paese non si devono innalzare muri ma se ne devono abbattere”. Fra i primi commenti arrivati a positanonews.it quelli che riguardano i disabili. “Come faranno i disabili? Intanto a Castiglione hanno costruito un’ascensore per disabili che dovrebbero raggiungere una villa e nessuno dice nulla… ” ancora un commento raccolto telefonicamente da positanonews.it  “Ma i cancelli non dovrebbero avere le caratteristiche strisce bianche e rosse che denotano i divieti? Perchè sono solo grigi?” Un commento, questo sul blog, che invece è positivo “Dopo 3 anni finalmente l’assessore Apicella si e’ degnato di pensare ad una soluzione per quest’entrata ……evviva!!!!! sara’ anche brutto questo cancello ma se serve a limitare il traffico in questa strada sempre piena di auto ben venga poi con calma..” altro commento “Voglio essere magnanimo e dare per scontato che l’accesso per i disabili sia stato garantito. E’ un vero peccato però che si perda il colpo d’occhio che quella strada, secondo me una delle più belle di Ravello, che in fondo costituisce la porta d’ingresso della piazza, riserva a chi accede al cuore di Ravello. Una strada che potrebbe diventare ancora più suggestiva con un’illuminazione più strategica delle mura e dell’arco, e che,invece, viene mozzata così, con un cancello davvero orrendo….non c’erano altre soluzioni? E inoltre: il secondno punto di accesso importante alla piazza è il tunnel vecchio. Non illuminato. Sporco. Con l’acqua che cola. Le macchine parcheggiate fin davanti villa rufolo, il manto stradale sconnesso e pericoloso. Un’indecenza. Non sarebbe il caso di provvedere?”

Foto Francesco Zappia  http://24febbraio.blogspot.com/