Servizi/ Gli italiani promuovono Brunetta. Otto su 10 soddisfatti della Pubblica Amministrazione

0

 

Brunetta Capalbio 6

 

Più di otto cittadini italiani su dieci si dichiarano soddisfatti per i servizi erogati dalla pubblica amministrazione direttamente allo sportello. E’ quanto emerge dalla rilevazione del ministero della P.A. attraverso il sistema degli ’emoticon’ (le faccine), attivo da cinque mesi e che ha raccolto più di 560mila giudizi dai cittadini.

Il livello di soddisfazione è più alto per chi si è recato allo sportello (88%), a seguire via telefono (86%) e via web (77%). A comunicarlo e’ il ministero guidato da Renato Brunetta spiegando che sul sito (www.innovazionepa.it) è consultabile il nuovo rapporto di sintesi dei primi cinque mesi di sperimentazione. Sono 100 le amministrazioni che hanno aderito all’iniziativa e coprono la maggior parte dei comparti (Comuni, Province e Comunita’ montane, Asl, Enti previdenziali, Agenzie fiscali, Autorita’ indipendenti, Camere di commercio e Istituti di ricerca).

Preponderante la presenza dei Comuni che rappresenta oltre il 58% del totale delle amministrazioni. Nel mese di agosto hanno avviato la rilevazione oltre all’Autorità Antitrust, per i servizi erogati al telefono, anche la ASL 3 di Bassano del Grappa, la ULSS 15 ”Alta Padovana”, il Comune di Cortina d’Ampezzo ed il Consorzio intercomunale Ovest Ticino, che riunisce i comuni di Cameri, Galliate, Cerano, Romentino, Sozzago, Trecate

Più di otto cittadini italiani su dieci si dichiarano soddisfatti per i servizi erogati dalla pubblica amministrazione direttamente allo sportello. E’ quanto emerge dalla rilevazione del ministero della P.A. attraverso il sistema degli ’emoticon’ (le faccine), attivo da cinque mesi e che ha raccolto più di 560mila giudizi dai cittadini.

Il livello di soddisfazione è più alto per chi si è recato allo sportello (88%), a seguire via telefono (86%) e via web (77%). A comunicarlo e’ il ministero guidato da Renato Brunetta spiegando che sul sito (www.innovazionepa.it) è consultabile il nuovo rapporto di sintesi dei primi cinque mesi di sperimentazione. Sono 100 le amministrazioni che hanno aderito all’iniziativa e coprono la maggior parte dei comparti (Comuni, Province e Comunita’ montane, Asl, Enti previdenziali, Agenzie fiscali, Autorita’ indipendenti, Camere di commercio e Istituti di ricerca).

Preponderante la presenza dei Comuni che rappresenta oltre il 58% del totale delle amministrazioni. Nel mese di agosto hanno avviato la rilevazione oltre all’Autorità Antitrust, per i servizi erogati al telefono, anche la ASL 3 di Bassano del Grappa, la ULSS 15 ”Alta Padovana”, il Comune di Cortina d’Ampezzo ed il Consorzio intercomunale Ovest Ticino, che riunisce i comuni di Cameri, Galliate, Cerano, Romentino, Sozzago, Trecate


tratto da affaritaliani.it           inserito da michele de lucia

 

visita il nuovo sito del napoli  calcio

www.napoliclub.com