Scuola, il sindaco incontra l´opposizione

0

Vico Equense – I genitori degli alunni rimangono sempre barricati sotto le scuole anche di notte proteggendosi con sacchi a pelo, mentre si è formata una catena d’aiuto per cibo e vettovaglie. Ieri pomeriggio, riunione tra il Primo Cittadino e i consiglieri d’opposizione. “Il Sindaco si è detto pronto a fare un passo indietro e riaprire almeno le materne di Ticciano e Montechiaro – spiega il consigliere comunale Marianna De Martino al quotidiano Metropolis – nei prossimi giorni si dovrebbe sapere qualcosa in più. Lunedì invece – continua – Cinque ha annunciato che presenterà il ricorso al Consiglio di Stato”. In questi giorni è emersa un’altra importante novità con la formazione di un comitato di genitori nella borgata di Arola a sostegno del piano di riorganizzazione proposto dal Comune. “Crediamo nell’operato dell’amministrazione comunale e nell’articolazione del suo progetto scolastico, compresa la previsione dell’imminente avvio dei lavori per realizzare la nuova scuola media nella borgata di Arola” hanno scritto in un documento sessanta genitori. Tutto ciò con l’obiettivo di dar voce “a quanti non accettano l’opera di strumentalizzazione politica in corso, alla luce dei recenti avvenimenti sul trasferimento del plesso scolastico della scuola media di Arola dai locali di proprietà della parrocchia a quelli di Fornacelle di proprietà del Comune”. “Vorrei sapere se sono di Arola queste mamme – ribatte Marianna De Martino – intanto sono una minoranza, visto che già a gennaio avevamo raccolto 800 firme contrarie. In ogni caso noi siamo fermi ad Arola nella protesta e nella condivisione della stessa con Ticciano e Montechiaro”. (vicoequenseonline)

inserito da A. Cinque