Napoli: influenza A, altri due casi accertatiScoppia la psicosi, code al Cotugno

0

NAPOLI (4 settembre) – Dopo la morte del 51enne napoletano, ricoverato da giorni al Cotugno per l’influenza A, a Napoli scatta la psicosi.Code al Cotugno con tante persone che sono andati a sottoporti alle analisi.
Intanto però Napoli è la città con più casi accertati, ben cinque. Confermati i sospetti sullo studente greco ricoverato da due giorni nel nosocomio: è effettivamente affetto dal virus H1/N1. Accertato un altro nuovo caso, mentre su una terza persona sono in corso gli esami. Sono in tutto cinque, quindi, al momento, come detto, i pazienti che hanno contratto l’influenza A.
In tanti, tuttavia, si sono presentati al Cotugno per chiedere di essere sottoposti al test. Tra questi una donna appena ritornata da una vacanza a Santo Domingo; poi un anziano signore che, dicono i parenti, «ha febbre alta da quattro giorni», e una giovane mamma che accusa forti dolori alla testa. Intanto al pronto soccorso dell’ospedale, ma anche di altri nosocomi cittadini, medici e infermieri stanno indossando per precauzione mascherine, guanti e calzari.

ilmattino.it      inserito da michele de lucia

 

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it

 

visita il nuovo sito del napoli   www.napoliclub.com

         http://www.facebook.com/home.php?ref=home 

Lascia una risposta