Napoli, 51enne resta gravissimoaltri 6 ricoveri al Cotugno per influenza A

0

NAPOLI (3 settembre) – Sobo sei i ricoveri al Cotugno di Napoli per influenza A. Altri tre sono invece i casi accertati di persone ricoverate nell’ospedale secondo quanto aggiunge l’infettivologo Francesco Faella. Le loro condizioni non destano preoccupazioni. «Stanno tutti bene», sottolinea. In attesa del responso dei test sul virus ci sono invece altri sei pazienti, anche loro in buone condizioni. Il caso più grave riguarda G.D., l’uomo di 51 anni da due giorni ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale napoletanoi, dopo aver contratto il virus N1H1. L’uomo ha passato una notte tranquilla.

Il medico del reparto che ha seguito il paziente nel corso della notte ha detto che «le condizioni sono stazionarie: considerando comunque la gravità della situazione generale il quadro è in questo momento complessivamente buono». «La risposta alla terapia farmacologica è stata buona – ha detto il direttore sanitario dell’ospedale, Cosimo Maiorino – lo dico ovviamente con la cautela che ci impone un caso così delicato».
L’uomo era stato ricoverato due giorni fa al Cotugno dopo che gli era stato diagnosticato il virus dell’influenza A in un precedente ricovero in un altro ospedale napoletano, il Cto. Le condizioni erano apparse subito disperate per le tante patologie pregresse del paziente. Medici e direzione sanitaria del Cotugno hanno infatti spiegato che la gravità del caso è dovuta proprio ai problemi cardiovascolari, respiratori, renali e per il forte diabete dell’uomo. Il virus dell’influenza A, hanno spiegato i medici, è pericoloso soprattutto in persone con problemi di salute gravi e quindi fortemente debilitate.
L’uomo vive con la madre in un quartiere popolare della periferia di Napoli e, secondo fonti mediche, non è mai stato all’estero ed è stato ricoverato in precedenza in vari ospedali e case di cura di Napoli. Nelle prossime ore la direzione sanitaria del Cotugno emetterà un nuovo bollettino medico

 

Violenza sessuale: abusi sulla nipotina, arrestato

NAPOLI – Un pensionato di 61 anni e’ stato arrestato dai carabinieri a Striano, nel napoletano, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti della nipote di soli 9 anni. L’uomo si trova ora nel carcere di Poggioreale a Napoli. (RCD)

ilmattino.it           inserito da michele de lucia

http://www.facebook.com/home.php?ref=home

 

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it

 

www.napoliclub.com

 

Lascia una risposta