VENTURINI AD ATRANI ED IVANO FOSSATI A MAIORI DUE CONCERTI IN COSTIERA AMALFITANA

0


Bruno Venturini ed Ivano Fossati per il week end di grande musica sulla costiera amalfitana . Continua la programmazione della II edizione della Festa delle Antiche Repubbliche Marinare diretta artisticamente da Patrizia Porzio. Dopo le iniziative di venerdì 28 agosto (Amalfi by Night – Notte Bianca e concerto Quei d’Amalfi), sabato 29 (spettacolo musicale di Eddy Napoli) e domenica 30 (concerto e degustazione in Wine & Music) al via, nel week end, un doppio appuntamento di grande qualità artistica: sabato 5 settembre (ore 21) nel centro storico di Atrani si esibirà Bruno Venturini*; domenica 6 settembre (ore 21,30) presso l’area porto di Maiori canterà Ivano Fossati** (biglietto € 15 + 2 in prevendita presso ‘Disclan’ Salerno 089/234832 e ‘Le Muse’ Minori 089/2143522 – posto unico. Possibilità di trasporto via mare con partenza da Salerno Piazza della Concordia ore 20 e ritorno da Maiori porto ore 24 al prezzo, per i possessori di biglietto, di 5 € andata e ritorno. Prenotazioni per il trasporto via mare al nr 089.231432 – Ufficio Informazioni dell’E.P.T.). Bruno Venturini è il cantante napoletano che ha venduto più dischi nel mondo. Dotato di una voce naturale adatta ad interpretare le canzoni classiche napoletane, Venturini è stato invitato dai teatri internazionali più famosi al mondo dall’America all’Australia passando per tutto il nord Europa. Ha ottenuto vari riconoscimenti e tra questi ricordiamo la nomina a Grande Ufficiale della Repubblica Italiana per meriti artistici internazionali avuta nel 1995 dal Presidente della Repubblica Italiana, Oscar Luigi Scalfaro. Con la stessa motivazione, il 15 aprile 1972 è stato insignito del titolo di accademico classe Nobel dall’Accademia delle lettere, scienze ed arti di Milano. Ivano Fossati è considerato uno degli autori più completi e “colti” dell’attuale scena musicale ed il suo percorso artistico è articolatissimo e rispecchia il suo carattere irrequieto. Nasce a Genova nel 1951 e ancora giovanissimo, studia pianoforte e successivamente flauto traverso. Significativa la collaborazione con Mia Martini, che inizia nel 1977 con l’album Per amarti. Da questo fortunato incontro, nascerà una lunga relazione sentimentale che durerà per molti anni. Sempre per mia Martini scrive E non finisce mica il Cielo, che la cantante lancia al Festival di Sanremo 1982. Negli stessi anni la sua carriera solista si consolida sempre più, evolvendo gradualmente dalla canzone pop ai veri e propri esiti poetici della fase successiva, cantautoriale. Collabora, scrivendo canzoni, testi e anche producendo dischi, con numerosi altri artiste di successo: Mina, Patty Pravo, Loredana Berté (per cui scrive tra le altre Dedicato – di cui anche Dalida offrirà nel 1980 un’elegante quanto incisiva interpretazione in lingua francese con il testo tradotto da Pierre Delanoé – e Non sono una signora), Fiorella Mannoia, Anna Oxa. Nel 1990 scrive col concittadino Fabrizio De André due testi in genovese per l’album Le nuvole e sempre con De André compone le musiche e collabora ai testi dell’indimenticabile album Anime salve. Nel 2008 propone la canzone L’amore trasparente, colonna sonora del film con Nanni Moretti Caos calmo diretto da Antonello Grimaldi. La canzone, che anticipa il nuovo album Musica moderna (il primo inciso dopo il passaggio all’etichetta discografica Capitol-Emi), vince il David di Donatello per la migliore canzone originale. La II edizione della Festa delle Antiche Repubbliche Marinare è progetto inserito nel Viaggio della Tradizione promosso dagli Assessorati al Turismo ed ai Beni Culturali della Regione Campania – P.O.R. misura 1.9 e realizzato dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno Fossati, in tour con i brani del suo ultimo disco: “Musica moderna”, proporrá al pubblico di Maiori un intenso viaggio nel suo vasto repertorio di musica e parole. Ovviamente i brani del suo nuovo disco la faranno da padrone ma in scaletta non mancheranno perle come “La costruzione di un amore” o piuttosto che “I treni a vapore”, “La canzone popolare”, “Buontempo”, “Il bacio sulla bocca” per non parlare di quel capolavoro scritto a quattro mani con Frabrizio De André, pare proprio ad Amalfi, “Smisurata preghiera” tratto da uno dei romanzi più belli dello scrittore colombiano Alvaro Mutis, “Summa di Maqroll il Gabbiere”. Fossati, che giá quest’inverno aveva portato la sua musica a Salerno in un concerto – sold out – al Teatro Verdi, dunque ritorna, per la gioia dei fans a raccontare le sue storie d’amore, a cantare la vita e l’impegno civile.