Si apre al Centro Sportivo ´Mary Rose´ la nuova stagione del Pontecagnano Femminile di Maria Rosaria Saggese

0

Il Pontecagnano Femminile ritorna al lavoro riaprendo una nuova stagione che lo vedrà protagonista nel torneo regionale di serie C. Sotto il cielo stellato, martedì sera alle 20.30, lo staff tecnico picentino ha pigiato il tasto “start”, aprendo ufficialmente i lavori per la nuova stagione sportiva sul campo sportivo del Centro ‘Mary Rose’ di Pontecagnano, sede del ritiro. Sotto l´attento sguardo del tecnico Maria Rosaria Saggese e del preparatore dei portieri Teodosio Lioi, Annalisa Belviso e company si sono prima dedicati alle specifiche prove fisiche, monitorati in tempo reale dalla professoressa Gabriella Quarta, per poi proseguire con la parte aerobica agli ordini di Simona Cozzolino, la collaboratrice atletica. Ma la novità vera e propria sta nel pallone, che sin dal 1´ di allenamento regna sovrano tra i ragazzi, divisi in due gruppi di lavoro ed impegnati a smaltire le “tossine” delle vacanze. Arruolate anche i nuovi acquisti dell’estate appena andata in archivio: la pipelet Sabina Radu, la centrocampista Marianna Rizzo, il centrale difensivo Sonia Rambaldo ed il terzino Ilenia Manzo si sono aggregate senza problemi al gruppo storico e verranno studiati dallo staff in questi giorni. “La valorizzazione dei giovani: questa è l´unica strada percorribile nel torneo regionale di serie C. Noi andremo avanti con i nostri mezzi”. Con queste parole, Maria Rosaria Saggese ( nella foto) ha aperto la nuova stagione del Pontecagnano. “Quella di Pontecagnano è una piazza importante per il calcio femminile italiano. Qui c’è una dirigenza speciale che ha fame di calcio. Ho un gruppo equilibrato ed è nostro intento mantenere l´ossatura solida – prosegue Saggese – composta da elementi che hanno dimestichezza con la categoria come Belviso, Esposito, Pasquariello e circondata da ragazzine valide e da valorizzare; abbiamo lavorato bene lo scorso anno e l´obiettivo di questa stagione sarà quello di riuscire a tirar fuori il meglio da tutti, soprattutto dalle nuove arrivate”.  Capitolo mercato: la trainer del Pontecagnano ha le idee chiare. “Partiamo con un gruppo valido ed equilibrato e con alcuni ritocchi in determinati ruoli possiamo solo migliorare”.