TERRITORI DIVINI A RAVELLO

0

Sarà la celebre località amalfitana ad ospitare il 12 settembre la prossima tappa del viaggio di promozione di Territori diVini

 

Sabato 12 settembre saranno le suggestioni della magica Ravello ad accogliere il viaggio di promozione intrapreso da Territori diVini, l’importante progetto nato nel 2006 e che riunisce sotto un unico marchio le qualità delle filiere di produzione vinicola delle aree tutelate dal piemontese Consorzio per la Tutela dell’Asti D.O.C.G., dal toscano Consorzio Vino Chianti Classico D.O.C.G. e dall’Uvive, Unione Consorzi Vini Veneti D.O.C

Obiettivo, valorizzare e diffondere la conoscenza in Italia e all’estero dei vini di questi territori, che si distinguono pur nella diversa varietà, per l’alto livello qualitativo e la garantita tipicità.

Nella cornice di Villa Rufolo – autentico gioiello di Ravello – sarà presentato il progetto Territori diVini con la degustazione guidata di una selezione delle etichette più rappresentative di ciascuno dei tre consorzi. Quale tributo al Ravello festival in corso in quei giorni, nel Duomo della cittadina Teritori diVini dedicherà ai suoi ospiti un concerto di Musica Sinfonica dell’Orchestra dell’ Accademia San Giorgio di Venezia (musiche di J.F. Haydn, di F. Mendelssohn e R. Wagner) diretta da Alessandro Tortato.

La serata continuerà presso il pluridecorato ristorante Rossellinis dell’Hotel Palazzo Sasso dove i vini di Territori diVini esalteranno una cena che sposerà la tradizione della cucina salernitana interpretata dallo Chef Pino Lavarra con la frizzante creatività dei piatti di Peter Brunel, del Ristorante Chiesa di Trento e di Tino Vettorello, Ristorante da Tino, Treviso.